Microsoft marca stretto Amazon sul cloud

Nell’era del COVID-19, Azure di Microsoft (NASDAQ: MSFT) si sta avvicinando alla leadership di Amazon Web Services nel business cloud

4' di lettura

Nel terzo trimestre, Microsoft Corporation ha registrato risultati finanziari convincenti e Amazon.com Inc. ha superato il consenso degli analisti nel fatturato del primo trimestre – anche se gli utili della piattaforma di e-commerce hanno subito una battuta d’arresto a causa dei costi di gestione più alti.

Intanto, un tema comune sta emergendo per entrambe le compagnie: la forza dei business cloud. Ciò non sorprende, viste le misure di contenimento causate dalla pandemia di Coronavirus che ha portato a lavorare e a studiare da remoto, aumentando la domanda di servizi cloud.

Ecco come se la sono cavata i business cloud di Microsoft e Amazon nel trimestre di marzo.

AWS alla base della crescita di Amazon

La linea del business cloud di Amazon, Amazon Web Services, hafruttato vendite nette per 10,22 miliardi di dollari nel primo trimestre, pari a circa il 13,5% delle vendite nette consolidate. La quota di AWS sull’utile operativo totale di 3,99 miliardi era di circa 3,08 miliardi, o il 77%.

La crescita delle vendite del business AWS rispetto all’anno scorso è rallentata dal 41% al 33%.

Nel quarto trimestre del 2019, le vendite nette di AWS sono andate leggermente meglio, aumentando del 34%.

“Amazon continua a vedere una un buon livello di adesione nell’area AWS, sebbene la performance dopo l’inizio del COVID-19 sia stata diversa in base al settore”, ha detto l’analista di Stifel Scott Devitt in una nota.

Il margine del business AWS è migliorato dal 26,1% nel quarto trimestre del 2019 al 30,1%.

“È positivo notare che ci aspettiamo un forte slancio nel cloud visto che le aziende tentano di digitalizzare le operazioni a causa dei recenti eventi mondiali.”

Ha commentato l’analista di Oppenheimer Jason Helfstein sul business AWS:

Il rischio chiave è l’abbandono da parte di clienti delle PMI e delle start-up nello  scenario di una recessione.

Azure alimenta la robusta performance di Microsoft nel cloud

Intanto, il segmento aziendale di Microsoft Intelligent Cloud ha registrato ricavi per 12,28 miliardi di dollari nel trimestre ed un utile operativo di 4,56 miliardi. Ciò rappresenta circa il 35% del fatturato e dell’utile operativo totali.

Il modello della banca d’investimento giapponeseMizuho Securities aveva previsto un fatturato dal segmento pari a 11,8 miliardi di dollari.

Il segmento Intelligent Cloud è costituito dai prodotti server pubblici, privati ​​e ibridi dell’azienda e dai servizi cloud che alimentano le moderne  aziende e sviluppatori informatici.

I ricavi del segmento sono cresciuti di circa il 27,3%  su base annua..

Microsoft ha osservato che il fatturato dei prodotti server e dei servizi cloud è aumentato del 30%, trainato da un aumento del 59% dei ricavi di Azure e del 6% dei ricavi dei servizi aziendali.

Azure è il cloud pubblico di Microsoft per l’esecuzione di app aziendali ed è quindi paragonabile ad AWS. In sostanza, il confronto si gioca fra la crescita del 59% di Azure e il rialzo del 33% di AWS.

L’analista di Mizuho Gregg Moskowitz ha detto:

Continuiamo a credere che Azure diventerà sempre più potente; inoltre, stimiamo anche che Azure ora rappresenti circa il 19% delle entrate totali di Microsoft, in aumento rispetto all’11% di un anno fa.

Durante la chiamata degli utili trimestrali, Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft, ha affermato che le aziende leader, da BlackRock a Coca-Cola e Genesys, si avvalgono di del suo sistema Azure.

“L’NBA sta utilizzando Azure e le nostre capacità di intelligenza artificiale al fine di creare le proprie esperienzedestinateal consumatore – e le più grandi aziende del mondo, da AB InBev a Mars, continuano ad esportare i loro carichi di lavoro SAP (Sistemi, Applicazioni e Prodotti) sul nostro cloud.”

Amazon guida il mercato cloud, Microsoft lo marca stretto

Nel primo trimestre, il mercato mondiale dei servizi di infrastruttura cloud ha segnato un nuovo record, con una spesa in aumento del 34%, fino a 31 miliardi di dollari, secondo il gruppo di ricerca Canalys.

Sebbene AWS di Amazon sia risultato il leader, con una fetta di mercato del 32% nel primo trimestre, è in calo rispetto al 33% di un anno fa.

Nel primo trimestre, Microsoft Azure ha ottenuto  una quota di mercato del 17%, rispetto al 15% di un anno fa.

Come menzionato prima, oltre all’aumento della quota di mercato, Azure si è distinta per la sua crescita del 59% su base annua, rispetto al 33% di AWS.

La pandemia ha influenzato le aziende più profondamente di quanto ci si possa immaginare. Resta da vedere se Microsoft sarà in grado di sfruttare il suo attualeslancio del cloud ed avvicinarsi al suo maggior rivale.