Elon Musk supera Buffett ma non Bezos, è il CEO di Amazon il più ricco

Spostati, Buffet. C'è un miliardario più ricco in città.

Elon Musk supera Buffett, ma non Bezos come persona più ricca al mondo
2' di lettura

Elon Musk, l’eccentrico e controverso amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), SpaceX e The Boring Company, ha ufficialmente superato il leggendario Warren Buffett sull’indice dei miliardari di Bloomberg. Musk è ora la settima persona più ricca del mondo.

L’enorme corsa di Tesla

Il titolo di Tesla ha attraversato una fase di slancio incredibile nel 2020, passando da 430 a 1.544 dollari per azione, non male per un guadagno di quasi il 270%.

“[Musk] possiede circa un quinto dello straordinario titolo di Tesla, che rappresenta buona parte del suo patrimonio da 70,5 miliardi di dollari. La sua partecipazione di maggioranza in SpaceX ammonta a circa 15 miliardi di dollari”, secondo Bloomberg. “La valutazione in forte crescita dell’azienda ha aiutato Musk a ottenere un premio di 595 milioni di dollari, rendendolo il CEO più pagato negli Stati Uniti”

In un tweet del 1 maggio, Musk ha scritto che il prezzo delle azioni di Tesla era “troppo elevato”. Le azioni sono più che raddoppiate da quel tweet.

Musk, il cui patrimonio vale 70 miliardi di dollari, è ancora lontano dal record di persona più ricca del mondo, battuto dal CEO di Amazon.com, (NASDAQ:AMZN) Jeff Bezos, di circa 120 miliardi di dollari.

screenshot_2020-07-11_at_12.11.25_pm.png

Immagine tramite Bloomberg.

Musk vs. Buffett

A maggio, Musk ha parlato di Buffett nel podcast di Joe Rogan. In quell’occasione, Rogan ha chiesto se il termine “miliardario” fosse diventato peggiorativo.

“Quindi se prendi Warren Buffett per esempio – e ad essere sincero non sono il suo più grande fan – lui fa molta allocazione di capitale. Legge molti rapporti annuali di aziende, tutti i resoconti, e onestamente è abbastanza noioso. Quello che cerca di capire è “Coca Cola o Pepsi meritano più capitale?”, ha affermato Musk.

Musk ha detto a Rogan che troppe persone intelligenti finiscono in campi come la finanza e la legge: “Dovremmo avere, credo, un minor numero di persone che studiano legge, un minor numero di persone che si occupano finanza e più persone che fanno cose”.

Foto di Steve Jurvetson tramite Wikimedia.