TSMC, il produttore di chip per iPhone batte le stime

Il produttore di semiconduttori taiwanese realizza il miglior trimestre dal 2014

TSMC, utili ragguardevoli per il produttore di chip per iPhone

Giovedì Taiwan Semiconductor Mfg. Co. Ltd. (NYSE:TSM) ha pubblicato i risultati degli utili del secondo trimestre, battendo le stime di consenso degli analisti.

Utili del secondo trimestre

Il fornitore di chip per Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) ha registrato un utile netto di 4 miliardi di dollari, in crescita dell’81% rispetto al dato di 2,26 miliardi registrato lo stesso trimestre di un anno fa.

Gli analisti intervistati da Bloomberg avevano stimato un utile netto di circa 3,8 miliardi di dollari. Secondo la pubblicazione, questo è il maggiore profitto registrato da TSMC dal primo trimestre 2014.

Nel trimestre le vendite totali sono aumentate del 34,1%, a 10,38 miliardi di dollari, rispetto agli 8,18 miliardi dell’anno scorso.

Perché è importante

Queste cifre superiori alle stime arrivano in un momento in cui la pandemia di COVID-19 ha portato a un aumento della domanda di prodotti per videoconferenze e altri servizi, aumentando di conseguenza anche la domanda per i chip.

Inoltre quest’anno Apple, uno dei maggiori clienti di TSMC, dovrebbe rispettare le tempistiche sul lancio della gamma 5G di iPhone.

Movimento dei prezzi

Giovedì le azioni TSMC hanno chiuso a Taipei in calo dell’1,5%, a 357,50 dollari. Mercoledì a New York hanno chiuso in calo dell’1,3%, a 66,06 dollari.

Foto: Taiwan Semiconductor Mfg. Co. Ltd

Nessun Articolo da visualizzare