iPhone 12, nuovo ‘capitolo decisivo’ per la crescita di Apple

Si apre una nuova colossale finestra di aggiornamento per il ciclo di melafonini di Cupertino, una vera e propria “opportunità decennale” secondo Wedbush

iPhone 12, il prossimo ‘capitolo decisivo’ nella storia di crescita di Apple

Gli analisti sell-side sono unanimemente ottimisti sulle prospettive per il nuovo iPhone di Apple Inc. (NASDAQ:AAPL), che dovrebbe essere lanciato a ottobre.

Cosa dicono gli analisti su Apple L’analista di Wedbush Daniel Ives ha mantenuto su Apple il rating Outperform e ha aumentato il target price da 475 a 515 dollari (si tratta del prezzo obiettivo più alto a Wall Street); il target price rialzista viene invece collocato a 600 dollari.

La tesi su Apple C’è stato un evidente aumento nelle previsioni per iPhone 12 che fa ben sperare per la domanda, ha detto Ives, citando i nuovi controlli sulla supply chain in Asia.

Il gruppo di Cupertino questo autunno potrebbe lanciare solo modelli 5G, con un modello 4G di nuova generazione a un prezzo inferiore che probabilmente uscirà all’inizio del 2021. Ci saranno versioni sia statunitensi che non statunitensi dei telefoni 5G, e la prima incorporerà la tecnologia mmWave. Ives ha aggiunto che si tratta di un punto di partenza chiaramente positivo in vista del lancio.

Nei prossimi 12-18 mesi Apple si troverà davanti ad un’opportunità che capita “una volta in un decennio”, dato che 350 dei 950 milioni di iPhone in tutto il mondo sono nella finestra di aggiornamento, ha affermato Ives. Secondo l’analista, circa il 20% dei nuovi iPhone che sostituiranno i vecchi sarà acquistato in Cina.

“Facendo un passo indietro, riteniamo che iPhone 12 rappresenti il ciclo di prodotti più significativo per Cook & Co. dall’iPhone 6 nel 2014, e guardando al futuro sarà un altro capitolo determinante nella storia di crescita di Apple, nonostante un ambiente di spesa dei consumatori più difficile a nostro avviso”, ha scritto Ives nella nota.

Wall Street sta cominciando a capire l’importanza dell’enorme domanda repressa legata al superciclo dell’iPhone 12.

L’analista di Wedbush prevede che il business dei servizi fornirà un flusso di ricavi di oltre 60 miliardi di dollari all’anno, sottolineando la capacità di Apple di monetizzare ulteriormente dalla sua solidissima base utenti. Anche i dispositivi indossabili stanno registrando una forte crescita, con le vendite di Airpod che probabilmente aumenteranno da 65 milioni nel 2019 a 90 milioni nel 2020, grazie al rilascio di una nuova versione prima delle festività natalizie.

Movimento dei prezzi AAPL Al momento della pubblicazione le azioni Apple erano in aumento dell’1,5%, a 451,20 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare