Sorrento Therapeutics, azioni in ribasso per la biotech

L’intensificarsi della concorrenza sulla produzione dei test anti-Covid si sta facendo sentire in Borsa

Sorrento Therapeutics, azioni in ribasso per la biotech
1' di lettura

Lunedì le azioni di Sorrento Therapeutics Inc (NASDAQ:SRNE) si sono mosse al ribasso.

Cosa è successo Sabato l’FDA ha annunciato di aver rilasciato l’autorizzazione all’uso di emergenza per ‘SalivaDirect’, il test diagnostico anti COVID 19 dell’Università di Yale, che utilizza un metodo di elaborazione dei campioni di saliva per diagnosticare l’infezione da COVID-19.

Verso la fine di luglio e l’inizio di agosto le azioni di Sorrento hanno avuto un forte slancio dopo che la società ha dichiarato di aver stipulato un accordo con la Columbia University per la licenza di un test rapido salivare per il SARS-CoV-2.

Dopo che la scorsa settimana i venditori allo scoperto di Hindenburg hanno definito l’annuncio un’iniziativa di pompaggio di azioni, il titolo di Sorrento ha perso parte dei guadagni.

Perché è importante Con gran parte del valore di mercato aggiunto del titolo derivante dagli annunci sul trattamento anticorpale, il vaccino e lo sviluppo dei test diagnostici per il COVID-19, è probabile che il nuovo prodotto dell’Università di Yale rappresenterà una battuta d’arresto per Sorrento.

Il titolo potrebbe testare i livelli a cui veniva scambiato prima dell’annuncio dell’accordo di licenza con la Columbia University.

Movimento dei prezzi Lunedì, all’ultimo controllo, le azioni Sorrento sono scese del 5,63%, a 11,74 dollari.