Ecco 3 ETF per il nuovo aspetto del Dow Jones

Le modifiche al listino determineranno effetti sia sui titoli che sugli ETF collegati all’indice; analizziamo le possibili conseguenze su tre fondi

Ecco 3 ETF per il nuovo aspetto del Dow Jones
2' di lettura

Il venerabile Dow Jones Industrial Average subirà presto modifiche significative; infatti, dopo la chiusura dei mercati statunitensi lunedì, gli indici S&P Dow Jones hanno annunciato che Exxon Mobil (NYSE:XOM), Pfizer (NYSE:PFE) e Raytheon (NYSE:RTX) verranno rimossi dall’indice delle blue chip.

Questi nomi saranno sostituiti da Amgen (NASDAQ:AMGN), Honeyewell (NYSE:HON) e Salesforce (NYSE:CRM).

“Le modifiche all’indice sono state sollecitate dalla decisione di Apple Inc., componente del DJIA, di eseguire un frazionamento azionario con rapporto 4:1, il ché ridurrà il peso dell’indice nel settore dell’Information Technology in base ai Global Industry Classification Standard (GICS). Le modifiche annunciate aiuteranno a compensare tale riduzione”, ha affermato S&P Dow Jones.

Traduzione: siccome il Dow Jones è un indice ponderato in base al prezzo, lo stock split di Apple significa che la maggiore azienda statunitense avrà un peso ridotto nel benchmark.

Ecco alcuni fondi negoziati in borsa che subiranno gli effetti di questi cambiamenti dell’indice.

SPDR Dow Jones Industrial Average ETF (DIA)

L’SPDR Dow Jones Industrial Average ETF (NYSE:DIA) è l’ETF più vecchio e più grande che replica l’indice. Raytheon, Exxon e Pfizer attualmente rappresentano poco più del 3% del peso di DIA, quindi su base percentuale non si tratta di perdite significative per il Dow Jones.

Tuttavia, la partenza di Exxon lascia DIA e l’indice Dow Jones con un solo titolo del settore energetico: Chevron (NYSE:CVX). Questa sarà la prima volta dal 1928 (dunque dai tempi di Standard Oil) che Exxon non sarà più un componente del Dow Jones e questa è un’ulteriore testimonianza dell’aumento delle energie rinnovabili a scapito dei produttori di combustibili fossili.

First Trust Dow 30 Equal Weight ETF (EDOW)

Il First Trust Dow 30 Equal Weight ETF (NYSE:EDOW), come suggerisce il nome, è la versione equipesata del Dow Jones. In questo caso, i titoli in uscita costituiscono circa il 9,20% del paniere di EDOW.

Resta da vedere come lo stock split di Apple influenzerà questo ETF; inoltre gli investitori dovranno stare attenti al fatto che il mese prossimo un altro ETF First Trust verrà fuso in EDOW.

Invesco Dow Jones Industrial Average Dividend ETF (DJD)

L’Invesco Dow Jones Industrial Average Dividend ETF (NYSE:DJD) pondera i titoli del Dow Jones sulla base del rendimento da dividendo negli ultimi 12 mesi. Ciò significa che, al 21 agosto, Exxon e Pfizer sono rispettivamente la seconda e la quinta maggior partecipazione di DJD, con oltre il 12% del peso del fondo.

Ciò significa anche che in seguito alle sostituzioni DJD potrebbe diventare un ETF da 29 titoli, poiché Salesforce attualmente non paga un dividendo, e sarebbe l’unico membro del Dow Jones a non farlo.