Apple, Tim Cook riceve bonus azionario da $114mln

Si tratta del primo ‘stock grant’ ricevuto dal CEO della casa di Cupertino da nove anni a questa parte

Apple, Tim Cook riceve bonus azionario da 4mln
2' di lettura

Tim Cook, amministratore delegato di Apple Inc (NASDAQ:AAPL), ha ricevuto un bonus in azioni del valore di quasi 114 milioni di dollari (in base al prezzo di chiusura del titolo di martedì), come riconoscimento per il suo lavoro presso il colosso tech.

Cosa è successo In una transazione datata 27 settembre, il gigante tecnologico di Cupertino ha concesso a Cook 333.987 unità azionarie vincolate, per circa 38 milioni di dollari, secondo quanto indicato nel deposito presso la Securities and Exchange Commission (SEC).

Secondo il deposito, un terzo del bonus sarà esercitabile dall’anno successivo al 1° aprile, a partire dal 2023 e fino al 2025. Ciascuna quota azionaria limitata indicata nell’accordo conferisce a Cook il diritto di ricevere un’azione ordinaria di Apple.

Si tratta del primo ‘stock grant’ per il 59enne dal 2011; se poi dovesse raggiungere gli obiettivi di performance della società, Cook avrà la possibilità di guadagnare altre 667.974 quote azionarie, ha riferito Reuters.

“Per la prima volta da quasi un decennio, assegneremo a Tim un nuovo bonus azionario che sarà esercitabile nel tempo, come riconoscimento della sua eccezionale leadership e con grande ottimismo circa il futuro di Apple mentre porterà avanti questi sforzi”, ha dichiarato a Reuters il consiglio di amministrazione di Apple.

Perché è importante In base alle sue prestazioni, nell’ottobre del 2023 Cook potrebbe avere nuovamente diritto a ricevere un premio di 333.987 azioni, ha osservato Reuters.

Secondo quanto riferito, la performance sarà misurata sui rendimenti totali garantiti agli azionisti Apple tra gli anni fiscali 2021 e 2023.

Martedì Apple ha anche assegnato 89.064 quote azionarie vincolate al direttore operativo Jeff Williams a condizioni simili a quelle di Cook, secondo Reuters.

Il mese scorso Cook è diventato miliardario quando le azioni Apple hanno sfiorato i 2 trilioni di dollari di valutazione.

La proprietà di Cook sul titolo Apple è aumentata gradualmente, a differenza dell’amministratore delegato di Facebook Inc (NASDAQ:FB) Mark Zuckerberg e di quello di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, entrambi proprietari di grosse fette delle rispettive società.

Movimento dei prezzi Lunedì le azioni Apple hanno chiuso in ribasso di quasi lo 0,8%, a 114,09 dollari; nella sessione after-hours hanno poi guadagnato quasi lo 0,2%.

Foto di Joao-Pierre Ruth via Flickr