Uno sguardo sul Biotech: Mesoblast, AstraZeneca, 3 IPO e altro

Diamo uno sguardo alle principali novità del settore biotecnologico per la giornata di oggi

Uno sguardo sul Biotech: Mesoblast, AstraZeneca, 3 IPO e altro
6' di lettura

Ecco un riepilogo delle principali dinamiche nel settore delle biotecnologie nelle ultime 24 ore:

Chi va verso l’alto…

(Titoli biotech che hanno toccato massimi a 52 settimane il 1° ottobre)

  • 10X Genomics Inc (NASDAQ:TXG)
  • AMAG Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:AMAG) (il titolo si è mosso in base alle speculazioni sulla fusione che coinvolge la società)
  • Annexon Inc (NASDAQ:ANNX)
  • Axonics Modulation Technologies Inc (NASDAQ:AXNX)
  • Beigene Ltd (NASDAQ:BGNE)
  • BioLife Solutions Inc (NASDAQ:BLFS) (chiuso l’acquisto di SciSafe)
  • Blueprint Medicines Corp (NASDAQ:BPMC)
  • Brainstorm Cell Therapeutics Inc (NASDAQ:BCLI)
  • CareDx Inc (NASDAQ:CDNA) (ha annunciato il rimborso Medicare per AlloSure Heart, test del DNA senza cellule derivato da donatori)
  • CymaBay Therapeutics Inc (NASDAQ:CBAY)
  • Fate Therapeutics Inc (NASDAQ:FATE)
  • LifeSci Acquisition Corp (NASDAQ:LSAC)
  • Myokardia Inc (NASDAQ:MYOK)
  • Novocure Ltd (NASDAQ:NVCR)
  • Pacific Biosciences of California Inc (NASDAQ:PACB)
  • PPD Inc (NASDAQ:PPD)
  • Prelude Therapeutics Inc (NASDAQ:PRLD)
  • Qiagen NV (NYSE:QGEN)
  • Seattle Genetics, Inc. (NASDAQ:SGEN)
  • Shockwave Medical Inc (NASDAQ:SWAV)
  • Tcr2 Therapeutics Inc (NASDAQ:TCRR)

…E chi scende in basso

(Titoli biotech che hanno toccato minimi a 52 settimane il 1° ottobre)

  • Aduro BioTech Inc (NASDAQ:ADRO)
  • Alector Inc (NASDAQ:ALEC)
  • Dyne Therapeutics Inc (NASDAQ:DYN)
  • Gritstone Oncology Inc (NASDAQ:GRTS)
  • Lexicon Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:LXRX)
  • Neos Therapeutics Inc (NASDAQ:NEOS)
  • Orchard Therapeutics PLC — ADR (NASDAQ:ORTX)
  • Outset Medical Inc (NASDAQ:OM)
  • PainReform Ltd (NASDAQ:PRFX)
  • Pandion Therapeutics Inc (NASDAQ:PAND)
  • Pliant Therapeutics Inc (NASDAQ:PLRX)
  • Predictive Oncology Inc (NASDAQ:POAI)
  • Recro Pharma Inc (NASDAQ:REPH)
  • SCYNEXIS Inc (NASDAQ:SCYX)
  • Silence Therapeutics ADR Representing 3 Ord Shs (NASDAQ:SLN)
  • Taysha Gene Therapies Inc (NASDAQ:TSHA) (quotatasi in Borsa il 24 settembre)
  • Theravance Biopharma Inc (NASDAQ:TBPH)

Titoli sotto i riflettori

Mesoblast, il Ryoncil incontra ostacolo normativo dall’FDA

Mesoblast (NASDAQ:MESO) ha dichiarato che la Food and Drug Administration (FDA) ha emesso una lettera completa di risposta alla sua domanda di licenza biologica per il remestemcel-L nel trattamento della malattia acuta da rigetto pediatrica refrattaria agli steroidi; l’FDA ha chiesto alla società di condurre almeno un ulteriore studio su adulti e/o bambini al fine di poter fornire ulteriori prove dell’efficacia di remestemcel-L per la suddetta malattia.

Mesoblast ha affermato che richiederà urgentemente un incontro di tipo A con l’FDA, che potrebbe tenersi entro 30 giorni, per discutere una potenziale approvazione accelerata, insieme ad una condizione post-approvazione per un ulteriore studio.

L’FDA ha anche identificato la necessità di ulteriori ragioni scientifiche per poter dimostrare la relazione tra le misurazioni di potenza e l’attività biologica del prodotto, ha affermato la società.

Giovedì le contrattazioni del titolo sono state bloccate; nell’after-market il titolo è precipitato del 42,83%, a 10,61 dollari.

Sanofi, accettata revisione in Europa della domanda normativa per terapia enzimatica sostitutiva nel trattamento della malattia di Pompe

Sanofi SA (NASDAQ:SNY) ha affermato che l’Agenzia europea per i medicinali ha accettato per la revisione della domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per avalglucosidasi alfa, come terapia enzimatica sostitutiva a lungo termine per il trattamento dei pazienti affetti dalla malattia di Pompe; l’avalglucosidasi alfa è una terapia enzimatica sostitutiva sperimentale, e se approvata potrebbe offrire un nuovo potenziale standard di cura per i pazienti colpiti da malattia di Pompe.

L’azienda prevede l’approvazione della terapia da parte delle autorità dell’Unione Europea nella seconda metà del 2021.

AstraZeneca, il Farxiga ottiene la designazione di terapia rivoluzionaria

AstraZeneca plc (NASDAQ:AZN) ha affermato che il suo Farxiga ha ottenuto la designazione di terapia rivoluzionaria negli Stati Uniti per il trattamento dei pazienti affetti da malattia renale cronica, con e senza diabete di tipo 2.

Metacrine presenterà dati positivi dalla prova di fattibilità per il suo farmaco contro la steatoepatite non alcolica

Metacrine Inc (NASDAQ:MTCR) ha annunciato nuovi dati farmacocinetici e farmacodinamici dal suo studio clinico di fattibilità di fase 1b MET409 per i pazienti affetti da steatoepatite non alcolica (NASH), i quali mostrano un’attivazione robusta e sostenuta del regolatore FXR, che dovrebbe essere la chiave per ottimizzare i benefici terapeutici.

“Combinati con un profilo farmacologico e di tollerabilità favorevole, questi risultati evidenziano ulteriormente il potenziale terapeutico di MET409 per i pazienti con NASH”, ha affermato la società.

Metacrine ha in programma di presentare questi risultati in due poster scientifici all’incontro Digital Experience dell’Associazione Americana per lo Studio delle Malattie del Fegato, in programma fra il 13 e il 15 novembre.

Nell’after-market il titolo è salito del 4,17%, a 10,50 dollari.

Aduro, azionisti approvano transazione per fusione con Chinook

In una riunione speciale degli azionisti tenutasi il 1 ottobre, Aduro BioTech Inc (NASDAQ:ADRO) ha dichiarato che gli azionisti hanno approvato la sua proposta di fusione con Chinook Therapeutics.

Dopo l’approvazione degli azionisti la società ha annunciato un frazionamento azionario inverso con rapporto 1:5; le azioni inizieranno a essere negoziate su base rettificata al Nasdaq, a partire dall’apertura del mercato di venerdì.

Il closing della fusione è previsto per il 5 ottobre o nei dintorni di tale data; dopo il closing, la società risultante verrà ribattezzata Chinook Therapeutics e le sue azioni scambieranno col ticker KDNY, ha affermato Aduro.

Nella sessione after-hours il titolo ha registrato un aumento del 4,20%, a 2,98 dollari.

Laboratory Corp. ottiene EUA per nuova tecnologia che migliora velocità ed efficienza del test PCR contro il COVID-19

Laboratory Corp. of America Holdings (NYSE:LH) ha dichiarato di aver ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) dall’FDA per un nuovo metodo ad alta produttività che utilizza il calore e la tecnologia per estrarre l’RNA dai campioni raccolti per i test molecolari anti COVID-19. Il progresso, ha affermato la società, contribuirà a migliorare la velocità e l’efficienza dei test RT-PCR.

Letture cliniche

Xencor Inc (NASDAQ:XNCR) presenterà i dati iniziali del suo studio di fase 1 a ‘dose-escalation’ sul tidutamab per il trattamento dei pazienti affetti da tumori neuroendocrini.

Offerte pubbliche iniziali

Immunome, Inc., gruppo con sede a Exton, in Pennsylvania, che utilizza la sua piattaforma proprietaria di linfociti B memoria per scoprire e sviluppare terapie anticorpali, ha valutato il prezzo della sua offerta pubblica iniziale ampliata da 3,25 milioni di azioni ordinarie a 12 dollari per azione, al centro della fascia di prezzo stimata di 11-13 dollari; l’offerta dovrebbe permettere di raccogliere proventi lordi per 39 milioni di dollari. Le azioni inizieranno ad essere negoziate sul Nasdaq con il ticker IMNM.

La società di immunoterapia contro il cancro Oncorus, Inc. ha valutato la sua IPO da 5,8 milioni di azioni a 15 dollari per azione, con l’obiettivo di raccogliere proventi lordi per 87 milioni di dollari; l’azienda con sede a Cambridge, nel Massachusetts, aveva precedentemente stimato una fascia di prezzo compresa tra 14 e 16 dollari. Le azioni inizieranno ad essere negoziate sul Nasdaq con il ticker ONCR.

C4 therapeutics, Inc., gruppo con sede a Watertown, in Massachusetts, ha valutato la propria IPO ampliata da 9,6 milioni di azioni a 19 dollari per azione, al di sopra della fascia di prezzo stimata di 16-18 dollari; la società biofarmaceutica, che sviluppa candidati terapeutici per la distruzione delle proteine patogene nel trattamento del cancro, delle condizioni neurodegenerative e di altre malattie, ha dichiarato che dall’offerta prevede di raccogliere proventi lordi per 182,4 milioni di dollari. Le azioni inizieranno a essere negoziate sul Nasdaq con il ticker CCCC.