Allegro MicroSystems deposita i documenti per l’IPO

La società, che si occupa di produzione di microchip, ha consegnato la pratica presso la SEC

Allegro MicroSystems deposita i documenti per l’IPO
1' di lettura

Allegro MicroSystems LLC, azienda produttrice di semiconduttori, ha chiesto l’approvazione della Securities and Exchange Commission (SEC) per un’offerta pubblica attraverso modulo S-1 depositato martedì.

I dettagli inerenti al numero di azioni e al prezzo dell’offerta sono ancora incerti; dopo l’approvazione, le azioni ordinarie di Allegro saranno quotate sul mercato azionario del Nasdaq con il ticker ‘ALGM’.

Cosa è successo: L’offerta pubblica mediante prospetto sarà sottoscritta da un consorzio di banche guidato da Barclays PLC (NYSE:BCS), Credit Suisse Group AG (NYSE:CS) e Wells Fargo & Co (NYSE:WFC).

Nell’anno fiscale 2020 le vendite nette dell’azienda sono scese a 650 milioni di dollari, rispetto ai 724 milioni realizzati nell’anno fiscale 2019; l’EBITDA rettificato per il 2020 è stato di 132,2 milioni di dollari, in calo rispetto ai 166,8 milioni dell’anno precedente.

Perché è importante: Oltre che dall’elettronica di consumo, l’industria dei semiconduttori potrebbe ricevere un impulso anche da tecnologie emergenti come i sistemi avanzati di assistenza alla guida nei mercati automobilistico e industriale. La società ha stimato entro il 2024 un tasso di crescita annuale composto del 10,8% nel settore automobilistico e dell’8,1% nei mercati industriali, sulla base della ricerca di Omdia.

Il mese scorso il settore dei semiconduttori è stato sconvolto dall’acquisizione, da parte di Nvidia Corporation (NASDAQ:NVDA), dell’azienda britannica produttrice di semiconduttori Arm Ltd; l’accordo ha suscitato forti reazioni da tutte le parti, comprese le critiche del co-fondatore di Arm, Hermann Hauser; in seguito all’acquisizione di Arm da parte di Nvidia, la società di tecnologia open source SiFive Inc. ha riferito di aver notato un crescente interesse verso la propria azienda.