Dunkin Brands valuta vendita o fusione con Inspire Brands

I due gruppi non rilasceranno ulteriori commenti fino a quando non verrà trovato l’accordo per l’eventuale transazione

Dunkin Brands valuta vendita o fusione con Inspire Brands
1' di lettura

Dunkin Brands Group Inc (NASDAQ:DNKN) ha confermato il contenuto di un rapporto del New York Times secondo cui la società ha espresso interesse nei confronti di una propria vendita.

Cosa è successo: il Times riporta che Dunkin Brands, società madre di Dunkin’ Donuts e Baskin Robbins, è in trattative per essere acquisita da Inspire Brands, azienda sostenuta da un gruppo di private equity.

Inspire Brands è la holding di marchi di ristoranti quali Arby’s, Buffalo Wild Wings e Jimmy John’s.

“Dunkin Brands conferma di aver tenuto discussioni preliminari per essere acquisita da Inspire Brands”, ha detto l’azienda al NYT; “non è sicuro che si raggiungerà un accordo. Nessuno dei due gruppi esprimerà ulteriori commenti a meno che e fino a quando non verrà concordata una transazione”.

Perché è importante: “l’accordo in discussione, che potrebbe essere annunciato già lunedì, farebbe di Dunkin Brands una società non quotata per un prezzo di 106,50 dollari per azione, hanno asserito due persone a conoscenza dei negoziati”, secondo il NYT.

Le azioni Dunkin hanno chiuso la sessione di venerdì a 88,79 dollari per azione. L’offerta di acquisizione implicherebbe una valutazione dell’azienda di circa 8,8 miliardi di dollari.