AMZN: Nasce Amazon Pharmacy

Il colosso di Seattle intende innovare il settore della farmacia

AMZN: Nasce Amazon Pharmacy
2' di lettura

Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN) ha lanciato il suo servizio di farmacia online chiamato ‘Amazon Pharmacy’, con l’obiettivo stravolgere il mercato delle farmacie, un segmento altamente redditizio da 300 miliardi di dollari.

Cosa è successo: l’avvento di Amazon nel settore della farmacia era ampiamente prevedibile, in seguito all’acquisizione di PillPack nel 2018.

Amazon Pharmacy consentirà ai clienti negli Stati Uniti di ordinare farmaci da prescrizione per la consegna a domicilio, includendo anche la consegna gratuita per i membri del servizio Amazon Prime, inoltre consentirà di aggiungere informazioni sull’assicurazione e di gestire le prescrizioni online.

Secondo CNBC, Amazon Pharmacy è costruita in parte sul software, sui centri logistici e sui piani sanitari di PillPack.

La farmacia online sarà accessibile agli utenti di età superiore ai 18 anni e in 45 stati USA, esclusi Hawaii, Illinois, Kentucky, Louisiana e Minnesota; CNBC riferisce che questi stati saranno serviti da Amazon più avanti.

I medici possono inviare le prescrizioni direttamente ad Amazon Pharmacy oppure i pazienti possono trasferire le prescrizioni da rivenditori esistenti come CVS Health Corp (NYSE:CVS) o Walgreens Boots Alliance Inc (NASDAQ:WBA); Amazon tuttavia non fornirà i farmaci di tipo 2, inclusa la maggior parte degli oppioidi.

Perché è importante: il passaggio di Amazon verso il settore della farmacia minaccia il dominio degli attori tradizionali come CVS, Walgreens, Rite Aid Corporation (NYSE:RAD) e Walmart Inc (NYSE:WMT).

La tempistica è perfetta dato che i consumatori si stanno orientando verso l’ottenimento dei farmaci via posta allo scopo di evitare l’esposizione al coronavirus.

“Volevamo far sì che per i pazienti fosse più facile ottenere i farmaci, conoscerne il costo e averli recapitati a casa”, ha dichiarato alla CNBC T.J. Parker, co-fondatore di PillPack e vicepresidente di Amazon Pharmacy.

Movimento dei prezzi in pre-market: all’ultimo controllo, nel pre-market di martedì, le azioni AMZN sono scese dello 0,13%, a 3.085,67 dollari; le azioni CVS hanno avuto un tonfo del 7,06%, a 68,28 dollari, le azioni RAD hanno perso l’8,66%, a 11,81 dollari e le azioni WBA hanno lasciato sul terreno il 9,34%, a 39,98 dollari.