Prima dell’apertura di Wall Street, 20/11/2020

Un’occhiata ai mercati; si attendono i report degli utili e gli interventi dei membri della Fed

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in leggero ribasso, dopo le perdite registrate nella sessione precedente a causa dell’aumento dei casi di Covid-19. Gli investitori sono in attesa dei rapporti sugli utili di Foot Locker, Inc. (NYSE:FL), Buckle Inc (NYSE:BKE) e Hibbett Sports, Inc. (NASDAQ:HIBB).

Il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, e il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverranno alle 9:00 ET, mentre il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, parlerà alle 9:30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno perso 37 punti, attestandosi a 29.406, mentre quelli sull’S&P 500 sono in diminuzione di 2,25 punti, a quota 3.577,75. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 8,50 punti, a 11.995,75.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 11.717.940 contagi e circa 252.550 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 9.004.360 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 5.981.760 casi confermati.

I prezzi del petrolio risultano sostanzialmente invariati, coi futures sul Brent in aumento dello 0,2%, a 44,30 dollari al barile; i futures sul WTI registrano un calo dello 0,1%, a 41,69 dollari al barile. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio delle trivellazioni nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei sono in rialzo; l’indice spagnolo Ibex sale dello 0,2%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,3%, l’indice francese CAC 40 sale dello 0,4%, il tedesco DAX 30 segna +0,1% e il FTSE 100 di Londra è in aumento dello 0,3%. Ad ottobre le vendite al dettaglio nel Regno Unito sono aumentate dell’1,2%, mentre il mese scorso i prezzi alla produzione in Germania sono diminuiti su base annua dello 0,7%.

I mercati asiatici risultano contrastati: l’indice giapponese Nikkei ha perso lo 0,42%, il cinese Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,44%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un aumento dello 0,36%, l’indiano BSE Sensex è salito dello 0,8% e l’australiano S&P/ASX 200 ha osservato un calo dello 0,1%. A novembre l’indice PMI manifatturiero giapponese è sceso a 48,3 rispetto a 48,7 del mese precedente; nello stesso mese, l’indice PMI dei servizi è sceso a 46,7 da 47,7.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno declassato Nucor Corporation (NYSE:NUE) da Overweight a Sector Weight.

Giovedì le azioni Nucor hanno perso lo 0,2%, chiudendo a 52,83 dollari.

Ultime notizie

  • Giovedì Williams-Sonoma, Inc. (NYSE:WSM) ha riportato risultati superiori alle attese per il terzo trimestre.
  • Eli Lilly And Co (NYSE:LLY) ha rivelato che il suo farmaco per l’artrite reumatoide Baricitinib ha ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza per il trattamento del COVID-19 negli adulti e nei bambini ricoverati.
  • Ross Stores, Inc. (NASDAQ:ROST) ha riferito risultati positivi per il terzo trimestre.
  • Giovedì l’Organizzazione mondiale della sanità delle Nazioni Unite ha dichiarato che il Remdesivir di Gilead Sciences Inc (NASDAQ:GILD) non è raccomandato per il trattamento del COVID-19, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal.