Le strategie giuste per il mondo dei tassi zero

1' di lettura

173423

Candriam indica le alternative alla protezione storicamente offerta dai titoli di Stato: allocazione in fondi flessibili, strategie basate sulla decorrelazione e l’approccio Equity Market Neutral

I portafogli diversificati si sono sempre affidati alla capacità dei titoli di Stato di mitigare l’impatto delle correzioni azionarie, perché hanno storicamente fornito un carry positivo, vale a dire cedola più apprezzamento durante fasi di Borsa rialziste, offrendo al contempo ottime prestazioni durante le correzioni. Steeve Brument, Head of Quantitative Multi-Asset Strategies di Candriam, si chiede se oggi, con tassi prossimi allo zero o addirittura negativi, sia ancora possibile per i titoli di Stato svolgere questa importante funzione di mitigazione del rischio e cita il Giappone come esempio storico, perché ha vissuto più volte lunghi periodi di tassi di interesse molto bassi, con cedola bassa o prossima allo zero dei bond governativi.

POTERI RIDOTTI DI MITIGARE IL RISCHIO

L’esperto di Candriam osserva che, nonostante i rendimenti molto bassi, i titoli di Stato giapponesi hanno mantenuto parte delle proprietà di attenuazione del rischio, una capacità in parte supportata dalle principali banche centrali, con i programmi di acquisto varati nelle recenti crisi. Ma i poteri di mitigazione del rischio dei titoli di Stato si riducono quando i tassi di interesse scendono sotto il 2%, un dato confermato dai bond governativi degli Stati Uniti e dell’Eurozona che hanno fornito migliori capacità di mitigazione del rischio, dato che i rendimenti sono stati superiori a quelli giapponesi in occasione dei picchi dell’azionario…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

https://www.financialounge.com/news/2021/01/05/3-strategie-mitigare-rischi-tassi-bassi