Rischio truffe con il bonus vacanza: ecco come difendersi

Rischio truffe con il bonus vacanza: ecco come difendersi
1' di lettura

173359

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Account social e banner pubblicitari raggirano gli utenti per ottenere i loro dati personali e i soldi degli incentivi

Da giorni un nuovo “virus” dilaga sui social: una serie di account fasulli offrono agli utenti la possibilità di convertire in denaro i bonus vacanze già attivati attraverso l’App IO, ma non ancora utilizzati per un soggiorno turistico. Ammorbano la rete, tra cui Instagram, in vari modi: sotto forma di account truffaldini o di banner pubblicitari, sempre con l’obiettivo di estorcere ai cittadini i loro dati sensibili prima ancora del denaro.

GLI ACCOUNT-TRUFFA

Nel primo caso all’utente vengono richiesti il codice fiscale e il codice univoco (QRcode) del bonus vacanze. Con questi dati l’ignoto gestore dell’account ruba i soldi dell’incentivo, che dunque viene “bruciato”, e poi sparisce. L’Agenzia delle entrate, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e PagoPA SpA hanno avviato indagini a riguardo e invitano i cittadini alla massima cautela: il bonus vacanze va utilizzato solo come espressamente previsto dalle norme. Qualunque metodo alternativo non è consentito…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

https://www.financialounge.com/news/2021/01/05/bonus-vacanze-agenzia-entrate