Moderna, vaccino anti-Covid approvato da autorità svizzere

Si tratta della sesta approvazione per il farmaco prodotto dall’azienda di Cambridge (Massachusetts)  

Moderna, vaccino anti-Covid approvato da autorità svizzere
1' di lettura

Martedì il candidato vaccino anti-Covid mRNA-1273 di Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) ha ricevuto un’altra approvazione normativa.

Separatamente, la società ha anche annunciato la nomina di un dirigente di alto profilo.

Moderna ottiene la sesta approvazione: martedì l’azienda biotech con sede a Cambridge (Massachusetts) ha dichiarato che Swissmedic, l’Agenzia svizzera per i prodotti terapeutici, ha autorizzato il suo vaccino in Svizzera.

L’autorizzazione è stata rilasciata secondo la procedura per le “approvazioni ordinarie” e si è basata sull’invio continuo dei dati e sulla totalità delle prove scientifiche condivise dalla società, ha affermato Moderna.

Il governo svizzero si è assicurato 7,5 milioni di dosi di mRNA-1273; Moderna prevede di iniziare la consegna delle prime dosi la prossima settimana.

Il vaccino della compagnia è già stato approvato in maniera condizionata negli Stati Uniti, in Canada, Israele, Regno Unito e Unione Europea.

Moderna rafforza il team dirigenziale: l’azienda ha annunciato la nomina di José M. Vega come chief safety officer a partire dall’11 gennaio; Vega riferirà a Tal Zaks, direttore medico di Moderna.

Recentemente Vega ha lavorato con Merck & Co., Inc. (NYSE:MRK), dove era a capo dell’organizzazione Global Clinical Safety and Pharmacovigilance, e svolgeva anche il ruolo di direttore alla sicurezza per Merck Research Labs.

Nel pre-market di martedì le azioni Moderna sono salite dello 0,2% a 117,50 dollari.