La resa dei conti nel governo per ora non scuote Piazza Affari e spread

1' di lettura

Avvio prudente dei listini del Vecchio Continente, Piazza Affari apre fredda. Occhi puntati sulla crisi di governo, oggi è attesa la conferenza stampa di Renzi

Le Borse europee aprono caute, nonostante il miglioramento del sentiment degli investitori per quanto riguarda la prospettiva di ripresa economica, grazie alla campagna vaccinale, ma pesa il continuo aumento dei contagi da Covid. A Milano, in apertura di contrattazioni, il Ftse Mib segna +0,05%, a Francoforte il Dax +0,02%, a Parigi il Cac 40 +0,20%, a Madrid l’Ibex 35 -0,03% e il Ftse 100 a Londra apre a +0,08%. La Borsa di Tokyo chiude in progresso, trainata dai titoli tecnologici, con l’indice Nikkei a +1,04% e il Topix a +0,35%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

GOVERNO ALLA RESA DEI CONTI

In Italia fari puntati sulle tensioni in maggioranza, dopo che nella notte il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al Recovery Plan, con l’astensione di Matteo Renzi, leader di Italia Viva, delle sue ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti. Ieri Renzi, intervenuto a Cartabianca, su Rai Tre, ha annunciato che una una decisione è attesa per oggi e che sarà comunicata in una conferenza stampa. “Io penso che domani Conte annuncerà di avere altri parlamentari. Penso che abbiano trovato i numeri per il nuovo governo”, ha aggiunto Renzi. “Si passa al governo Conte-Mastella. Lo rispettiamo, ma non siamo disponibili a essere complici del più grande sperpero di denaro pubblico”…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.