Rivian, la rivale di Tesla si prepara alla quotazione in Borsa

L’IPO della società di auto elettriche potrebbe toccare una valutazione di 50 miliardi di dollari

Rivian, la rivale di Tesla si prepara alla quotazione in Borsa
1' di lettura

Rivian Automotive Inc, azienda sostenuta da Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN), potrebbe quotarsi in Borsa già a settembre, secondo quanto riportato da Bloomberg.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: la casa automobilistica con sede nel Michigan – sostenuta anche da Ford Motor Company (NYSE:F) – potrebbe raggiungere una valutazione di quasi 50 miliardi di dollari o più, come riferito a Bloomberg da alcune fonti vicine alla questione.

La tempistica dell’IPO non è certa e la quotazione potrebbe avvenire alla fine del 2021 o addirittura nel 2022, secondo le fonti di Bloomberg.

Da quanto emerge, la casa automobilistica sarebbe stata in trattative con le banche riguardo ai suoi piani per l’IPO.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante: l’azienda rivale di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha un valore di 27,6 miliardi di dollari, alla data del suo ultimo round di finanziamenti tenutosi a gennaio, ha osservato Bloomberg.

Amazon ha un accordo con Rivian per la consegna di 100.000 furgoni elettrici per le consegne, con il colosso di Seattle che sta cercando di raggiungere la neutralità climatica entro il 2040.

Di recente, diverse aziende produttrici di veicoli elettrici si sono quotate in Borsa attraverso fusioni con società di acquisizione per scopi speciali (SPAC).

Martedì la startup di camion con celle a combustibile Hyzon Motors ha annunciato una fusione con Decarbonization Plus Acquisition Corporation (NASDAQ:DCRB).

L’anno scorso Nikola Corporation (NASDAQ:NKLA) si è fusa con VectoIQ, una SPAC che ha raccolto oltre 700 milioni di dollari.

Si ipotizza che la californiana Lucid Motors stia valutando una fusione con Churchill Capital Corp IV (NYSE:CCIV); la scorsa settimana Peter Rawlinson, amministratore delegato di Lucid, non ha voluto rilasciare commenti sulla possibile fusione.

Foto per gentile concessione: Richard Truesdell tramite Wikimedia