WhatsApp procede con l’aggiornamento sulla privacy

L'azienda consociata di Facebook seguirà i propri piani nonostante le minacce degli utenti di passare ad altre app di messaggistica istantanea come Telegram e Signal

WhatsApp procede con l’aggiornamento sulla privacy
  • WhatsApp, la popolare piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook Inc (NASDAQ:FB), ha deciso di procedere all’aggiornamento della sua politica sulla privacy, fornendo un tempo adeguato per consentire ai suoi utenti di consultarla nonché un banner contenente informazioni aggiuntive, come riferisce Reuters.
  • Il cambio alla politica sulla privacy avviato a gennaio consentirà una condivisione limitata dei dati degli utenti con Facebook e con le società del suo gruppo.
  • La piattaforma chat ha ricevuto le critiche degli utenti, che hanno minacciato di passare a Telegram e a Signal; il colosso social ha rinviato il cambio di politica a maggio, assicurando che si occuperà dei problemi di sicurezza legati alle conversazioni personali.
  • I dirigenti di Facebook hanno dovuto rispondere alle domande del comitato parlamentare indiano, incluso il ritiro della politica seguito dalla giustificazione alla base del cambiamento della policy.
  • WhatsApp ha assicurato agli utenti una maggiore trasparenza; l’app ricorderà inoltre agli utenti di esaminare e di accettare gli aggiornamenti per poter utilizzare l’app in modo continuativo.
  • La mossa è preceduta dall’aggressivo blackout dei contenuti di notizie dalla piattaforma di Facebook in Australia, effettuato in segno di protesta contro la nuova legge sul tema entrata in vigore nel Paese, in base alla quale i siti di social networking devono pagare le compagnie media per la trasmissione dei contenuti sulle loro piattaforme.
  • Movimento dei prezzi: all’ultimo controllo, nella sessione pre-market di venerdì, le azioni FB sono in rialzo dello 0,45% a 270,60 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare