Crypto, l’adozione globale supera i 100 milioni di utenti

L’aumento del numero di persone che detengono e scambiano criptovaluta ha registrato un aumento in concomitanza col rialzo del prezzo di Bitcoin

Crypto, l’adozione globale supera i 100 milioni di utenti
2' di lettura

Cosa è successo: secondo una ricerca di Crypto.com, l’adozione globale delle criptovalute è cresciuta del 15,7%, con oltre 106 milioni di utenti di asset digitali a gennaio 2021.

Gli analisti della piattaforma di scambio criptovalute affermano che tale crescita è stata ampiamente influenzata dal fatto che gli utenti abbiano scelto Bitcoin (CRYPTO:BTC), dopo che all’inizio di quest’anno il suo prezzo è salito alle stelle.

Tuttavia questo non è stato l’unico fattore ad aver contribuito, visto che i tassi di adozione sono sembrati aumentare maggiormente durante la seconda metà del 2020, dopo che Paypal Holdings Inc (NASDAQ:PYPL) ha aperto agli acquisti di criptovalute per gli investitori retail e dopo che è stata rilevata una maggiore adozione da parte degli investitori istituzionali, come nel caso dell’acquisto da 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin effettuato da Tesla Inc (NASDAQ:TSLA).

Perché è importante: per la prima volta quest’anno l’adozione globale delle criptovalute ha superato i 100 milioni di utenti.

“Quello che notiamo è che periodi di forte crescita arrivano dopo periodi di forte performance dei prezzi di Bitcoin”, hanno detto gli analisti di Crypto.com.

Secondo gli esperti il rally di BTC è stato alimentato dagli utenti attuali, ma sono stati i nuovi utenti a sostenerne il prezzo.

Mentre i mesi precedenti a gennaio 2021 hanno registrato una crescita dei nuovi utenti inferiore al singolo punto percentuale, nel solo mese di gennaio i nuovi utenti sono aumentati di oltre il 15%.

Nel frattempo: è interessante notare come Bitcoin non sia stato l’unico fattore che ha inciso sull’adozione delle criptovalute, sebbene il suo recente rally abbia fatto notizia in tutto il mondo.

Le statistiche mostrano che la seconda maggior criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, Ethereum, ha guidato la crescita del mercato delle criptovalute nell’agosto 2020, durante il culmine della mania per la finanza decentralizzata.

Ieri sia Bitcoin che Ethereum erano scesi bruscamente al di sotto dei livelli di supporto cruciali, con Bitcoin sotto i 50.000 dollari ed Ethereum sotto i 1.500.

Nonostante il sell-off, il sentiment di mercato risulta ancora lontano dal panico, poiché il Fear and Greed Index delle criptovalute indica un’avidità estrema.