Fidelity International punta sulle azioni cinesi dell’innovazione

1' di lettura

Col nuovo China Innovation Fund la grande casa vuol catturare valore e crescita nei settori della tecnologia, dei nuovi stili di vita e del green. La strategia d’investimento spiegata dai gestori Tina Tian e Casey McLean

I dati sono il nuovo petrolio e la Cina è la nuova Arabia Saudita. È la metafora con cui i gestori del nuovo fondo di Fidelity International dedicato alle aziende innovative cinese, Tina Tian e Casey McLean, insieme all’Investment Director Catherine Yeung, hanno sintetizzato in un collegamento virtuale con i giornalisti specializzati la filosofia alla base dell’approccio della grande casa all’investimento nei titoli azionari che rappresentano meglio le potenzialità dell’innovazione in Cina. Il FF China Innovation Fund è focalizzato sui temi innovativi nella tecnologia, nei nuovi stili di vita e nell’ambiente.

CRESCITA DEL CAPITALE NEL LUNGO TERMINE

Il Fondo mira a ottenere una crescita del capitale nel lungo termine attraverso investimenti in aziende cinesi in grado di offrire un potenziale di crescita grazie a strategie innovative che cavalcano i temi del futuro, come il quantum computing, intelligenza artificiale, il cloud i robot industriali, i droni commerciali, le auto e le città intelligenti, ma anche i nuovi stili di vita come formazione digitale, fintech, blockchain, portafogli digitali, telemedicina, genomica, senza trascurare i settori in cui la Cina è leader globale come le energie rinnovabili, la mobilità elettrica, lo stoccaggio di energia, i nuovi materiali anche nell’alimentare…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.