Ricchi sempre più ricchi: Bezos e Musk in cima alla classifica Forbes

Jeff Bezos ed Elon Musk guidano la classifica delle persone più ricche al mondo, rispettivamente al primo e secondo posto

Ricchi sempre più ricchi: Bezos e Musk in cima alla classifica Forbes
4' di lettura

Forbes Magazine ha stilato l’edizione 2021 della lista dei miliardari del mondo, con 2.755 donne e uomini che si sono classificati come le persone più ricche della Terra, rispetto ai 660 di oltre un anno fa.

È stato un anno molto positivo: sebbene nell’ultimo anno molti abbiano avuto difficoltà a livello finanziario a causa della pandemia di COVID-19, le persone più ricche del mondo non hanno avuto preoccupazioni di questo tipo. Tutto il contrario, dato che l’86% di coloro che figurano nella classifica Forbes risultano più ricchi oggi rispetto a un anno fa.

I lettori di Benzinga riconosceranno le persone nominate da Forbes come i 10 miliardari più ricchi al mondo in base al loro patrimonio netto:

• Jeff Bezos, fondatore, presidente e CEO di Amazon.com Inc. (NASDAQ:AMZN), è in cima alla lista di quest’anno con un patrimonio netto di 177 miliardi di dollari, rispetto ai 113 miliardi dell’anno scorso.

• Elon Musk, l’auto-incoronato technoking di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA), è al secondo posto con un patrimonio netto di 151 miliardi di dollari, in notevole rialzo rispetto al livello di 24,6 miliardi registrato nel 2020.

• Bernard Arnault, presidente e amministratore delegato di LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton SA (OTC:LVMUY) nonché unico europeo tra i primi 10, è terzo in classifica con un patrimonio netto di 150 miliardi di dollari, rispetto al livello dello scorso anno di 76 miliardi.

• Bill Gates, fondatore di Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT), è quarto in classifica con un patrimonio netto di 124 miliardi di dollari, rispetto ai 98 miliardi di un anno fa.

• Mark Zuckerberg, CEO di Facebook Inc. (NASDAQ:FB), si è classificato al quinto posto con un patrimonio netto di 90 miliardi di dollari, rispetto al livello dello scorso anno di 54,7 miliardi.

• Warren Buffett, il novantenne presidente e amministratore delegato di Berkshire Hathaway Inc (NYSE:BRK), è il più anziano tra i primi 10 in classifica e si posiziona al sesto posto con un patrimonio netto di 96 miliardi di dollari, rispetto ai 67,5 miliardi dello scorso anno.

• Larry Ellison, co-fondatore, presidente e chief technology officer di Oracle Corporation (NYSE:ORCL), si è classificato settimo con un patrimonio netto di 93 miliardi di dollari, rispetto ai 59 miliardi dello scorso anno.

• Larry Page e Sergey Brin, rispettivamente ex CEO ed ex presidente di Alphabet (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG), si sono classificati rispettivamente all’ottavo e al nono posto; il patrimonio netto di Page, quantificato in 91,5 miliardi di dollari, è aumentato dai 50,9 miliardi del 2020, mentre gli 89 miliardi di Brin risultano ben al di sopra del livello di 49,1 miliardi fatto registrare l’anno precedente.

• Mukesh Ambani, presidente e amministratore delegato di Reliance Industries Ltd., è l’unico indiano tra i primi 10 nonché l’unico responsabile aziendale di una società non quotata negli Stati Uniti; il patrimonio netto di Ambani, pari a 84,5 miliardi di dollari, è cresciuto rispetto al livello di 36,8 miliardi del 2020.

Gli altri ultra-ricchi: sebbene i dirigenti presenti nella top 10 abbiano goduto di una considerevole espansione su base annua dei loro patrimoni netti, non tutti nella lista di Forbes hanno visto crescere la loro ricchezza.

Il presidente e proprietario di Irvine Company LLC, Donald Bren, descritto da Forbes come “il barone immobiliare più ricco d’America”, ha visto il suo patrimonio netto scendere da 15,5 miliardi di dollari nel 2020 a 15,3 miliardi quest’anno, anche se si è comunque classificato ad un apprezzabile 132° posto; Joseph Lau, residente a Hong Kong ed ex presidente della società di sviluppo immobiliare Chinese Estates, ha visto il suo patrimonio netto 2020 di 16,4 miliardi di dollari scendere al livello attuale di 13,6 miliardi, portandolo al 155° posto.

La lista di Forbes include anche un paio di magnati degli affari che hanno trovato una seconda carriera in politica: Michael Bloomberg, tycoon dei media ed ex sindaco di New York City, si è classificato 20° con un patrimonio netto di 59 miliardi di dollari, rispetto ai 48 miliardi dello scorso anno; anche l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump compare da qualche parte in mezzo alla lista – al 1.299° posto, per l’esattezza – con un patrimonio netto di 2,4 miliardi di dollari, in rialzo rispetto ai 2,1 miliardi dell’anno scorso. L’aumento della ricchezza di Trump ha segnato la prima volta in cui il suo patrimonio netto è cresciuto da quando nel 2017 ‘The Donald’ è uscito dal settore privato per entrare alla Casa Bianca.

(Foto di Mohamed Hassan / Pixabay)