Binance, azioni tokenizzate di Tesla infrangono la legge?

Secondo l’agenzia tedesca di regolamentazione finanziaria BaFin, il maggior exchange di criptovalute al mondo potrebbe aver violato le normative vigenti in Germania

Binance, azioni tokenizzate di Tesla infrangono la legge?
1' di lettura

L’Autorità federale di vigilanza finanziaria tedesca (BaFin) sta esaminando la quotazione delle azioni tokenizzate di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) sul più importante exchange di criptovalute al mondo, Binance.

Cosa è successo: la BaFin ha annunciato che Binance potrebbe aver violato le normative sugli strumenti finanziari, avendo quotato le azioni tokenizzate del produttore di veicoli elettrici Tesla, di MicroStrategy Inc. (NASDAQ:MSTR) e di Coinbase Global Inc. (NASDAQ:COIN) senza aver prima presentato il prospetto richiesto.

L’autorità normativa ammette che esistono eccezioni, ma sottolinea che in questo caso non vi sono indicazioni di un’eccezione in merito al requisito del prospetto.

La BaFin ha spiegato che in Germania gli strumenti finanziari non possono essere offerti al pubblico senza la pubblicazione di un prospetto e la sua approvazione.

Durante questo processo, l’autorità di regolamentazione verifica se l’azienda ha presentato le informazioni richieste e se queste sono prive di contraddizioni, ma non verifica se i dati forniti sono veri.

Perché è importante: una violazione degli obblighi costituisce un illecito amministrativo e può comportare una multa fino a 5 milioni di euro, equivalenti a oltre 6 milioni di dollari o al 3% del fatturato totale dell’azienda nell’ultimo anno.

L’annuncio non sorprende, considerando che i report sui possibili problemi normativi causati dalla quotazione di azioni tokenizzate da parte di Binance hanno iniziato a circolare più di una settimana fa.