Pre-market: futures USA misti; greggio sale dell’1%

Un’occhiata ai mercati; si attendono i report trimestrali di CVS Health, Pfizer, T-Mobile e Cummins

Pre-market: futures USA misti; greggio sale dell’1%

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano contrastanti dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones è balzato di oltre 200 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati sugli utili di CVS Health Corp (NYSE:CVS), Pfizer Inc (NYSE:PFE), T-Mobile Us Inc (NYSE:TMUS) e Cummins Inc. (NYSE:CMI).

Il report sul commercio internazionale degli Stati Uniti per il mese di marzo verrà comunicato alle ore 8:30 ET, mentre i dati sugli ordini di fabbrica del Paese per lo stesso mese saranno diffusi alle 10:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 13 punti, attestandosi a 34.021, mentre quelli sull’S&P 500 arretravano di 3,25 punti a quota 4.182,50; i futures sul Nasdaq 100 cedevano 33 punti, a 13.757.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 32.471.760 contagi e circa 577.520 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 20.282.830 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 14.779.520 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,1% a 68,32 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,1% a 65,18 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti verrà pubblicato nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno aperto le contrattazioni per lo più in verde: l’indice spagnolo Ibex saliva dello 0,6%, lo STOXX Europe 600 arretrava dello 0,1%, l’indice francese CAC 40 era in aumento dello 0,2%, l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,6% e il FTSE 100 di Londra guadagnava lo 0,5%. Ad aprile l’indice PMI di IHS Markit/CIPS sulla produzione nel Regno Unito è stato rivisto al rialzo a 60,9 da una lettura preliminare di 60,7, mentre a marzo il credito al consumo nel Paese è sceso di 0,5 miliardi di sterline. Nel primo trimestre il disavanzo del bilancio pubblico della Francia è salito a 60,1 miliardi di euro dai 52,5 miliardi registrati nello stesso periodo dell’anno precedente.

I listini asiatici hanno chiuso la sessione per lo più in territorio positivo oggi: l’indice Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,7%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è cresciuto dello 0,6% e l’indiano BSE Sensex ha osservato una flessione dello 0,6%. Nel primo trimestre del 2021 l’economia di Hong Kong è cresciuta del 7,8% su base annua. Durante la sua recente riunione la Reserve Bank of Australia ha mantenuto i tassi di interesse al minimo record dello 0,1%; a marzo le esportazioni di beni e servizi dell’Australia hanno avuto una flessione del 2% a 38,27 miliardi di dollari australiani (AUD), mentre le importazioni sono cresciute del 4% a 32,70 miliardi di AUD.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno declassato il titolo Dollar General Corporation (NYSE:DG) da Overweight a Sector Weight.

Negli scambi pre-market le azioni di Dollar General hanno fatto segnare -0,5% a 215,57 dollari.

Ultime notizie

  • Secondo il New York Times, la Food and Drug Administration dovrebbe concedere l’autorizzazione all’uso di emergenza del vaccino anti-Covid di Pfizer Inc (NYSE:PFE) per gli adolescenti di età compresa tra i 12 ei 15 anni.
  • Crane Co. (NYSE:CR) ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto e ha migliorato le previsioni sugli utili per l’anno fiscale 2021.
  • Bunge Limited (NYSE:MOS) ha registrato utili positivi per il primo trimestre.
  • The Williams Companies, Inc. (NYSE:WMB) ha riportato utili del primo trimestre migliori del previsto e ha rafforzato la guidance sull’EBITDA rettificato per l’anno fiscale 2021.