Governo Draghi contrario alla rete unica, il rumor affossa Telecom Italia in Borsa

1' di lettura

Secondo l’agenzia Bloomberg il governo sarebbe pronto ad archiviare il progetto della rete unica con Open Fiber. Il titolo Tim apre a -9% e prosegue con perdite intorno al 6%

Seduta molto complicata per Telecom Italia a Piazza Affari. Dopo l’indiscrezione rilanciata da Bloomberg sull’abbandono, da parte del governo Draghi, al progetto rete unica, il titolo sta perdendo poco meno del 6% dopo un avvio a-9%.

NODO ANTITRUST SULLA RETE UNICA

Il rumor sullo smantellamento della rete unica nazionale, che sarebbe dovuta nascere dall’accordo tra Telecom e Open Fiber, sta pesando sul titolo della società che la prossima settimana renderà noti i dati finanziari del primo trimestre 2021. Oltre 6 miliardi di euro del Recovery Plan sono destinati alla rete internet ultraveloce, ma l’Europa potrebbe stoppare un progetto come quello Tim-Open Fiber che, di fatto, riduce la concorrenza. Il rischio, infatti, potrebbe essere un intervento dell’Antitrust Ue che provocherebbe un allungamento dei tempi di erogazione del finanziamento. Ipotesi che, come sottolineato a più riprese da Draghi, il governo vuole evitare per tutti gli oltre 200 miliardi di euro del Pnrr italiano…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.