Tori e orsi della settimana passata: Apple, Amazon, Netflix, e altri

Uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena conclusa rilevati da Benzinga: Apple, Amazon, Kroger, Netflix, Pfizer

Tori e orsi della settimana passata: Apple, Amazon, Netflix, e altri
4' di lettura
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della scorsa settimana hanno riguardato un paio di titoli FAANG e una società che ha registrato un grosso successo.
  • Il produttore di iPhone, una scommessa sui vaccini anti-Covid e un titolo relativo al settore delle criptovalute sono stati fra i segnali ribassisti osservati durante la settimana.

Maggio è arrivato e gli investitori devono decidere se “vendere e scappare“, dato il contesto di una stagione degli utili più solida del previsto, dati economici in miglioramento, una robusta campagna vaccinale negli Stati Uniti, misure di stimolo da parte del governo USA e una politica monetaria accomodante da parte della Federal Reserve.

Nelle ultime due settimane, tuttavia, l’azionario non ha mostrato progressi, il che potrebbe suggerire che tutte le buone notizie sono scontate nei prezzi dei titoli. Tale scenario si verifica nel bel mezzo della crisi dei chip, con il settore tecnologico in difficoltà e la segretaria al Tesoro Yellen che allude a futuri aumenti dei tassi di interesse; per coronare il tutto, le grandi aspettative sul lavoro sono state disattese da un debole report sull’occupazione; questi dati, comunque, potrebbero lenire le preoccupazioni per il surriscaldamento dell’economia e per le risposte che potrebbe dare la Fed.

Fra le altre notizie della scorsa settimana, la Casa Bianca ha spaventato l’industria farmaceutica, una piattaforma leader di social media ha preso una decisione controversa e un filantropo miliardario sta per rimanere da solo.

L’indice Dow Jones ha chiuso la prima settimana di contrattazioni di maggio in rialzo di circa il 2,6%, mentre l’S&P 500 ha registrato un guadagno minore e il Nasdaq ha arrancato con un arretramento di circa l’1,5%.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori; ecco dunque alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

In “Amazon, perché il titolo ha molto spazio per salire“, di Adam Eckert, scopriamo perché un market strategist ha dichiarato al programma ‘Trading Nation’ della CNBC che il titolo Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) ha un grande potenziale al rialzo.

Per ulteriori informazioni su Amazon, leggi “Amazon ha creato una bull trap dopo che Bezos ha venduto le azioni: cosa succederà?”.

L’articolo “Mark Cuban punta $1mln su Netflix, Amazon e criptovalute“, a firma Chris Katje, spiega perché questo famoso imprenditore ha scommesso forte sul fatto che Amazon e Netflix Inc (NASDAQ:NFLX) insieme batteranno l’indice S&P 500 nel prossimo decennio.

Per un altro punto di vista, leggi anche “Jim Cramer: ‘i titoli FAANG possiedono il futuro’“.

Nel pezzo “Questo titolo di vaccini anti-Covid è salito di +75% ad aprile: altro rialzo in vista?“, Shanthi Rexaline si concentra sui motivi per cui il titolo BioNTech SE (NASDAQ:BNTX) ha registrato un rally e su dove sia diretto da qui in poi.

Peloton: utili battono stime, analisti rialzisti“, di Wayne Duggan, esamina i motivi per cui Peloton Interactive Inc (NASDAQ:PTON) resta un’eccellente opportunità a lungo termine.

Dai anche uno sguardo a “Peloton Interactive, cosa ci dicono 23 rating degli analisti“.

ConocoPhillips (NYSE:COP) si prepara ad accelerare i rendimenti di cassa a un ritmo più precoce e più deciso rispetto ai rivali; così afferma l’analista menzionato nell’articolo “Cosa rende il titolo ConocoPhillips così interessante?“, di Priya Nigam.

Prospettive al ribasso

Il pezzo di Rachit Vats “Cathie Wood dimezza quota Apple, riduce Google e Fastly” mostra come questa settimana ARK Invest abbia scaricato azioni Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) e abbia apportato altri grossi cambiamenti.

Per un’altra opinione, leggi anche “I trader di opzioni Apple scommettono contro Cathie Wood“.

L’articolo “Pfizer, analista in disparte dopo il beat-and-raise del primo trimestre“, a firma Shanthi Rexaline, indica che non tutti gli analisti sono rimasti colpiti dal rapporto sugli utili del primo trimestre di Pfizer Inc. (NYSE:PFE); vediamo cosa sta cercando questo analista.

il titolo Coinbase Global Inc. (NASDAQ:COIN) potrebbe essere nei guai, secondo “Se Dogecoin e Bitcoin iniziano a ‘scricchiolare’, questo titolo sarà uno degli short più facili in circolazione“, di Madhukumar Warrier.

Leggi anche “Il ‘PreMarket Prep’ evidenzia i livelli tecnici da monitorare per Coinbase“.

Nel pezzo di Phil Hall “Kroger e Alberstons, titoli declassati: cosa bisogna sapere“, scopriamo come sta cambiando il panorama per Kroger Co (NYSE:KR) e per il suo settore, e cosa potrebbe significare questo nei prossimi mesi.

In “ViacomCBS, solidi utili controbilanciati da investimenti elevati“, Priya Nigam esamina i motivi per cui i profitti di ViacomCBS Inc (NASDAQ:VIAC) saranno sotto pressione a causa dei grossi investimenti.

ViacomCBS: una panoramica sul debito” offre uno sguardo a quanto sta accadendo con il debito dell’azienda.

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Immagine: Gage Skidmore su Wikimedia Commons

Nessun Articolo da visualizzare