Ritorno alla normalità post-Covid, in Usa arrivati al 72%

1' di lettura

Columbia Threadneedle Investments misura con il suo indice i progressi nell’uscita dalla crisi da pandemia anche se non tutte le attività torneranno al livello 100 per i cambiamenti introdotti che saranno duraturi

Anche nel cammino verso la normalità post-Covid gli Stati Uniti sono la locomotiva globale e per questo l’indice elaborato da Columbia Threadneedle Investments per misurare la strada fatta e quella ancora da fare li monitora strettamente per capire quando l’attività economica si rimetterà in carreggiata, tenendo in particolare sotto osservazione una serie di indicatori della “normalità”, come le attività di intrattenimento e svago, gli acquisti nelle vie del centro, i pasti consumati fuori casa e la riapertura delle scuole.

RITORNO ALLA NORMALITÀ AL 72%

Gli Stati Uniti sono ormai entrati nel vivo della campagna vaccinale e dall’aggiornamento di aprile elaborato dagli scienziati di Columbia Threadneedle Investments emerge che l’Indice del ritorno alla normalità è salito ulteriormente, al 72%, alimentato dai guadagni di viaggi, intrattenimento e ritorno all’insegnamento in presenza. Ora che i livelli di immunità sono in aumento, Columbia Threadneedle Investments si aspetta un calo continuo dei casi attivi e l’emergere di nuovi progressi a maggio, in quanto una maggiore immunità e fattori stagionali contribuiscono ad accrescere l’attività…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare