Denso firma partnership a lungo termine con Honeywell

Il fornitore giapponese collaborerà con la multinazionale statunitense per produrre motori elettrici per velivoli

Denso Corp. firma partnership a lungo termine con Honeywell
2' di lettura

Honeywell International Inc (NASDAQ:HON) e Denso Corp (OTC:DNZOY) – fornitore chiave di Toyota Motor Corp (NYSE:TM) – hanno stretto una partnership a lungo termine per sviluppare e produrre sistemi di propulsione elettrica per aeromobili, con particolare attenzione agli aerotaxi e ai veicoli da consegna.

Cosa è successo: le due società prevedono di utilizzare la loro esperienza nel settore automobilistico e aerospaziale, con i primi motori a propulsione elettrica pronti per le prove di volo nel 2022; Honeywell e Denso sono in fase di “discussione avanzata con i clienti attuali e con quelli potenziali”, secondo una dichiarazione.

Sia Honeywell che Denso mirano a sfruttare il mercato della mobilità aerea e dichiarano di volersi concentrare sul rendere i nuovi velivoli più sicuri, più efficienti, più silenziosi e più puliti per l’ambiente rispetto agli elicotteri tradizionali e ai piccoli aeromobili, oltre ad agevolare facilmente il trasporto fra le città.

Perché è importante: diversi produttori aerei, fra cui Boeing Co (NYSE:BA), Airbus SE (OTC:EADSY), Textron Inc (NYSE:TXT) – azienda produttrice del Cessna – e una dozzina di altre startup stanno gareggiando per portare i loro aerei a propulsione elettrica sul mercato prima dei rivali, in un contesto di crescente interesse.

Il mese scorso la società di consegna pacchi United Parcel Service Inc (NYSE:UPS) ha dichiarato che acquisterà 10 piccoli aeromobili elettrici che decollano come elicotteri e volano come aerei, con l’obiettivo di ridurre i costi derivanti dai contratti stipulati con gli aerei cargo di piccole dimensioni per raggiungere le aree più remote; la prima consegna di ALIA-250 da Beta Technologies, società sostenuta da Stone Point Capital, è prevista per il 2024.

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni Honeywell hanno chiuso in rialzo dello 0,81% a 225 dollari.