Il prezzo dell’oro è in calo, ecco perché ora “passa di moda”

1' di lettura

L’inflazione è in aumento e la Fed potrebbe alzare i tassi prima del previsto. In questo scenario il metallo giallo perde valore, con il prezzo che scende sotto i 1.800 dollari l’oncia

La quotazione dell’oro continua a scendere. Il prezzo del metallo giallo è calato del 4% mercoledì, per ampliare il ribasso ieri, giovedì, con un oncia che viene scambiata a meno di 1.800 dollari. Si tratta della prima volta da maggio. Guardando i numeri, pare che l’oro stia vivendo una fase ribassista, dopo essere cresciuto notevolmente nei mesi scorsi.

ORO E INFLAZIONE

Se è vero che l’oro spesso aumenta di valore insieme ai timori di inflazione, sembra che Wall Street abbia già scontato questo scenario. Detto in altre parole, l’inflazione non è più solo un timore, ma si è concretizzata con un aumento dei prezzi che resterà una costante nei prossimi mesi. Tanto che la Federal Reserve, nella sua ultima riunione, ha lascito intendere che metterà mano prima del previsto ai tassi di interesse, con futuri aumenti proprio per contrastare l’inflazione, prima della fine del 2023…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.