Il capitalismo responsabile europeo come opportunità di investimento

1' di lettura

Sarah Norris, investment director di Aberdeen Standard Investments, sottolinea che l’Europa e le sue aziende possano assumere la leadership globale della sostenibilità, offrendo importanti benefici anche agli investitori

La presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen ha richiamato lo storico sbarco sulla luna come metafora del suo Green Deal, e probabilmente non era un’iperbole. Per rendere l’Europa il primo continente carbon neutral entro il 2050 sarà necessario infatti mobilitare investimenti per 1.000 miliardi. Non è la prima volta che l’Europa assume un ruolo di guida globale: i policymaker riconoscono la necessità di un cambiamento e le aziende europee si sono rapidamente adeguate, offrendo la possibilità di trarre importanti benefici anche agli investitori.

PIÙ IMPORTANTE DELLO SBARCO SULLA LUNA

Lo sostiene in un commento Sarah Norris, investment director di Aberdeen Standard Investments, ricordando che lo sbarco sulla Luna è stato un passo ambizioso e coraggioso per l’umanità e sottolineando che la decarbonizzazione e la costruzione di una società più sostenibile è una sfida ancor più grande e senza dubbio più urgente. In questa fase di recupero dalle conseguenze sociali e ambientali della pandemia, secondo Norris l’attenzione non deve essere rivolta soltanto a una ricostruzione migliore o più sostenibile, ma anche più equa. In questo, l’Europa e il suo tessuto aziendale possono essere all’avanguardia, e gli investitori hanno molte possibilità per sostenere questa svolta decisiva e per trarne sostanziali benefici…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.