Perché Ethereum è in rialzo oggi?

Diamo un’occhiata ai catalizzatori che stanno determinando il rialzo della seconda criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato

Perché Ethereum è in rialzo oggi?
2' di lettura

Nelle prime ore di martedì Ethereum (CRYPTO:ETH) è in aumento di circa il 7%, sebbene nell’ultima settimana di giugno i prodotti di investimento e i fondi in questa criptovaluta abbiano registrato deflussi record.

Cosa è successo

Al momento della pubblicazione, ETH era in rialzo giornaliero del 6,93% a 2.103,07 dollari; nell’ultima settimana la seconda maggiore criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha osservato un incremento dell’8,53%.

Nelle ultime 24 ore ETH ha guadagnato il 6,34% rispetto a Bitcoin (CRYPTO:BTC), la principale criptovaluta al mondo.

Lunedì il conduttore televisivo Jim Cramer ha affermato di preferire Ethereum rispetto a Bitcoin poiché un maggior numero di persone lo utilizza per effettuare acquisti; Cramer ha poi evidenziato l’uso di Ethereum nel settore dei token non fungibili (NFT).

In particolare, Cramer ha rivelato di aver venduto tutti i suoi Bitcoin (CRYPTO:BTC) la scorsa settimana, affermando di non averne “bisogno”.

Perché è importante

I dati pubblicati dal gestore di asset digitali Coinshares hanno rivelato che nell’ultima settimana di giugno gli investitori istituzionali hanno ritirato 50 milioni di dollari da prodotti di investimento e fondi su ETH, come riportato da Reuters.

Il trend si è esteso anche ai prodotti e ai fondi su BTC, che hanno registrato deflussi per la settima settimana consecutiva, per un totale di 1,3 milioni di dollari; da inizio anno i deflussi hanno raggiunto i 490 milioni di dollari.

Nel loro insieme, i prodotti di investimento in criptovaluta hanno registrato la quarta settimana consecutiva di deflussi, con un livello che ha raggiunto i 44 milioni di dollari, secondo Coinshares.

I giri di vite normativi legati a Bitcoin e agli exchange di criptovalute si sono diffusi a macchia d’olio: Paesi quali Cina, Regno Unito e Messico, infatti, hanno preso provvedimenti che hanno portato a un ribasso delle cripto nel mese di giugno.

A giugno ETH è crollato del 22,32%, mentre BTC ha ceduto il 7,02%, dati in contrasto con il mese precedente, quando ETH ha toccato il massimo storico di 4.362,35 dollari.

Leggi anche: 3 altcoin di interesse: Bitcoin SV, Baby Doge Coin, AstroElon