Pre-market: futures USA in ribasso, attesa dati su sussidi

Un’occhiata ai mercati; Europa apre in territorio negativo, mercati asiatici chiudono quasi tutti in calo

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in rosso in vista della pubblicazione dei dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti. Mercoledì l’indice Dow Jones ha chiuso in rialzo di oltre 100 punti dopo la pubblicazione dei verbali del vertice del FOMC.

I dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione per la scorsa settimana verranno pubblicati alle ore 8:30 ET; si prevede che nella settimana del 3 luglio le richieste di sussidio di disoccupazione siano diminuite a 353.000 unità dalle 364.000 della settimana precedente. I dati sul credito al consumo per giugno saranno diffusi alle 15:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones cedevano 356 punti, attestandosi a 34.212, quelli sull’S&P 500 erano in ribasso di 41,25 punti a quota 4.308,50 e i futures sul Nasdaq 100 perdevano 147,25 punti, a 14.655.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.770.450 contagi e circa 606.210 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 30.709.550 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 18.909.030 casi.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dell’1,3% a 72,48 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dell’1,5% a 71,10 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di greggio degli Stati Uniti si sono ridotte di 7,98 milioni di barili, come comunicato dall’American Petroleum Institute. Il report settimanale dell’Energy Information Administration (EIA) sulle riserve di gas naturale in stoccaggio sotterraneo negli USA verrà diffuso alle 10:30 ET, mentre alle 11:00 ET sarà pubblicato il report settimanale dell’EIA sulle scorte di petrolio del Paese.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno aperto le contrattazioni in territorio negativo: l’indice spagnolo Ibex cedeva il 2,2%, lo STOXX Europe 600 perdeva l’1,1%, l’indice francese CAC 40 era in ribasso dell’1,9% e il FTSE 100 di Londra era in rosso dell’1,4%, così come l’indice tedesco DAX 30. A maggio l’avanzo delle partite correnti della Germania è cresciuto a 13,1 miliardi di euro dai 7,1 miliardi nello stesso periodo dell’anno scorso, mentre il surplus commerciale del Paese è aumentato da 7 a 12,3 miliardi di euro.

I listini asiatici hanno chiuso la sessione perlopiù in calo: l’indice giapponese Nikkei è arretrato dello 0,9%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un tonfo del 2,9%, il cinese Shanghai Composite è sceso dello 0,9%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un aumento dello 0,2% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -1%. A maggio l’avanzo delle partite correnti del Giappone è salito a 1.979,7 miliardi di yen, rispetto a 1.068,5 miliardi di yen nello stesso periodo dell’anno scorso.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Telsey Advisory Group hanno avviato la copertura sul titolo Hibbett, Inc. (NASDAQ:HIBB) con una raccomandazione Outperform e hanno annunciato un target price di 110 dollari.

Mercoledì le azioni Hibbett hanno avuto un incremento del 3,2% chiudendo a 93,10 dollari.

Ultime notizie

  • Mercoledì WD-40 Company (NASDAQ:WDFC) ha registrato risultati del terzo trimestre migliori del previsto.
  • Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha introdotto e ha iniziato ad accettare i pre-ordini per la versione standard del suo SUV elettrico di medie dimensioni Model Y realizzato in Cina a un costo inferiore ai 300.000 yuan (46.000 dollari), rendendolo così idoneo ai sussidi statali, come indica il sito web della società.
  • Gan Ltd (NASDAQ:GAN) ha pubblicato i risultati preliminari del secondo trimestre. Secondo quanto dichiarato, la società prevede che i ricavi del 2° trimestre siano compresi fra 34 e 35 milioni di dollari; l’EBITDA rettificato dovrebbe essere compreso fra 3 e 7 milioni di dollari; GAN, inoltre, ha migliorato la guidance per l’intero anno a un intervallo compreso fra 125 e 135 milioni di dollari.
  • SeaSpine Holdings Corporation (NASDAQ:SPNE) ha riferito che la Food and Drug Administration ha concesso l’autorizzazione 510(k) al suo modulo chirurgico percutaneo 7D per chirurgia minimamente invasiva per la colonna vertebrale.