Alibaba, Pinduoduo: stretta in arrivo dalla Cina

Alibaba, Pinduoduo: stretta in arrivo dalla Cina
1' di lettura
  • Bloomberg riferisce che Alibaba Group Holding Ltd (NYSE:BABA) e Pinduoduo Inc (NASDAQ:PDD) si preparano ad affrontare ulteriori problemi, con la Cina che propone norme più severe sulla proprietà intellettuale nel settore dell’e-commerce.
  • L’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato propone infatti di limitare le operazioni commerciali online da parte delle piattaforme di e-commerce, compresa anche la revoca delle licenze qualora le aziende non riuscissero a far fronte a gravi violazioni dei diritti di proprietà intellettuale sulle loro piattaforme.
  • Nel 2019 Pinduoduo è entrata nella lista U.S. Notorious Markets dopo Alibaba e altre aziende cinesi con l’accusa di commerciare prodotti contraffatti.
  • Pinduoduo ha anche dovuto affrontare problemi di proprietà intellettuale in Cina, quali la violazione del copyright o la registrazione dei marchi; anche Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) ha subito accuse di contraffazione.
  • Il co-fondatore di Alibaba, Jack Ma, si è difeso dalle accuse mettendo in evidenza il fatto che la qualità e i prezzi dei prodotti contraffatti li rendono difficili da distinguere da quelli autentici.
  • Movimento dei prezzi All’ultimo controllo, nella sessione pre-market di martedì, le azioni BABA erano in calo del 3,33% a 167,69 dollari e le azioni PDD erano in rialzo del 2,65% a 97,50 dollari.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!