4 coin che hanno superato Shiba Inu la scorsa settimana

Si tratta di THORChain, Nexo, OKB e Curve DAO Token

4 coin che hanno superato Shiba Inu la scorsa settimana
3' di lettura

Durante il fine settimana Shiba Inu (CRYPTO:SHIB) ha registrato un’impennata, toccando il massimo storico a quota 0,00004442 dollari; negli ultimi sette giorni la criptovaluta meme ha avuto un rendimento straordinario, sostenuta dal fermento legato a una possibile quotazione su Robinhood Markets Inc (NASDAQ:HOOD).

Domenica, in risposta a un articolo di Benzinga pubblicato dal milionario in Dogecoin (CRYPTO:DOGE) Glauber Contessoto, il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha rivelato di non detenere Shiba Inu.

Nonostante la battuta d’arresto, SHIB è rimasto in territorio positivo e nelle ultime 24 ore ha guadagnato il 13,31% a 0,0000409 dollari.

Negli ultimi sette giorni SHIB è cresciuto del 37,74%, ma i suoi guadagni non sono nulla in confronto a quelli registrati dalle seguenti quattro monete.

THORChain Il token associato a un protocollo di liquidità decentralizzato è aumentato del 70,10% negli ultimi sette giorni.

La scorsa settimana RUNE è balzato in avanti dopo che un aggiornamento ha ripristinato il trading con la rete di Ethereum; a luglio la rete aveva interrotto le operazioni dopo aver perso 7,6 milioni di dollari a causa di un attacco hacker che ha comportato la perdita di 4000 ETH.

Il rendimento di RUNE dall’inizio dell’anno è del 904%, raggiungendo il massimo storico di 21,26 dollari; al momento della pubblicazione, il token era in ribasso del 38,83% rispetto a quel livello, a 13,07 dollari.

Nexo Negli ultimi sette giorni il token associato a una piattaforma di prestito basata su blockchain ha mostrato un rialzo del 60,54%.

La scorsa settimana Nexo Financial ha smentito le accuse secondo cui offrirebbe servizi di prestito non registrati nello stato di New York, dopo aver ricevuto un ordine “cease and desist” dall’ufficio del procuratore generale dello stato Letitia James, secondo un report di Cointelegraph.

Dall’inizio del 2021 Nexo ha guadagnato il 356,16%, toccando il massimo storico di 4,05 dollari a maggio; al momento della pubblicazione, il token faceva segnare il 34,49% in meno rispetto a quel prezzo, a quota 2,66 dollari.

OKB La criptovaluta associata all’exchange di criptovalute maltese OKEx ha guadagnato il 59,45% negli ultimi sette giorni.

OKB ha registrato un’ottima performance dopo aver abilitato lo staking con un clic per USD Coin, che offre un rendimento del 20%.

Un ulteriore fattore positivo è rappresentato dal lancio di una campagna di meme-coin, come riporta Cointelegraph.

OKB ha toccato il massimo storico di 44,17 dollari a maggio; al momento della pubblicazione, la coin era in ribasso del 42,2% da quel livello, a 25,44 dollari.

Curve DAO Token Nell’ultima settimana il token associato a un exchange decentralizzato per stablecoin ha osservato un incremento del 40,24%.

I rendimenti interessanti, l’aumento della concorrenza per i depositi di CRV e la capacità del protocollo di generare ricavi attraverso i cicli di mercato hanno fatto aumentare il prezzo di CRV quest’anno, secondo quanto riportato da Cointelegraph.

Ad agosto dell’anno scorso CRV ha toccato il massimo storico di 60,50 dollari; attualmente è in calo del 93,05% rispetto a quel livello, a 4,19 dollari.