Wall Street macina nuovi record storici

1' di lettura

Prosegue la corsa della Borsa Usa, spinta dalle trimestrali delle Big Tech superiori alle attese degli analisti

Il Toro di Wall Street continua a correre più forte dell’inflazione e dei dubbi sulla ripresa globale dovuti alla crisi energetica. In avvio di seduta S&P 500 e Dow Jones hanno immediatamente aggiornato i rispettivi record intraday, segnando rialzi rispettivamente dello 0,6% e dello 0,3%. Molto positivo il Nasdaq, che guadagna oltre un punto percentuale.


TRIMESTRALI POSITIVE

Un ottimismo, quello della Borsa Usa, che deriva principalmente dai buoni conti trimestrali che le grandi società tech stanno man mano pubblicando. Finora, secondo i dati Refinitiv, l’84% delle società che ha pubblicato i conti ha registrato utili per azione superiori alle attese. Nella giornata di ieri Facebook, pur segnando una frenata delle vendite pubblicitarie, ha segnalato un calo minore rispetto alle attese. Facebook, che oggi è in rosso di circa 2 punti percentuali, ha registrato un utile per azione in rialzo del 19% a 3,22 dollari, contro i 3,19 dollari attesi dagli esperti, su ricavi in rialzo del 35% a 29,01 miliardi, contro attese per 29,57 miliardi. Nei prossimi giorni sono attesi i conti trimestrali di Microsoft, Alphabet, Visa e Twitter…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.