Il ritorno di Nio: +105% nelle consegne di novembre

La startup cinese di veicoli elettrici fa registrare un nuovo record mensile

Il ritorno di Nio: +105% nelle consegne in novembre
2' di lettura

Mercoledì Nio Inc (NYSE:NIO) ha dichiarato che nel mese di novembre le consegne hanno registrato un notevole aumento dopo un rimbalzo della produzione avvenuto a seguito di un importante aggiornamento del suo impianto avvenuto il mese scorso, che ha permesso al produttore di veicoli elettrici di registrare una cifra record.

Cosa è successo

Nio, casa automobilistica con sede a Shanghai (Cina), ha dichiarato di aver consegnato 10.878 veicoli a livello globale durante il mese di novembre, in aumento del 105,5% su base annua e del 196,6% su base mensile. Nella guidance per il quarto trimestre, la società ha previsto che le consegne saranno comprese fra 23.500 e 25.500 veicoli elettrici.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

A settembre le consegne di Nio avevano raggiunto il massimo storico, quando l’azienda aveva spedito un totale di 10.628 veicoli elettrici a livello globale.

Suddivisione delle consegne

Le vendite di novembre sono suddivise in: 2.683 ES8 (SUV da sei e sette posti), 4.713 ES6 (SUV mid-size da cinque posti) e 3.482 EC6 (modello coupé da cinque posti).

Alla data di novembre, Nio risulta aver consegnato complessivamente 156.581 veicoli.

La società ha iniziato a spedire i suoi veicoli elettrici in Norvegia, ma non ha fornito un dato sulla ripartizione delle consegne per il mercato estero.

Leggi anche: Nio, presidente parla del calo delle consegne a ottobre

Perché è importante

Il mese scorso Qin Lihong, il presidente di Nio, ha dichiarato che la produzione presso lo stabilimento di Hefei era ripresa e che la società stava registrando un aumento degli ordini.

Il produttore di veicoli elettrici, che in Cina compete con Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) e Xpeng Inc (NYSE:XPEV), starebbe cercando di raddoppiare la produzione nello stabilimento di Hefei a 240.000 veicoli all’anno; il rinnovamento e l’ampliamento dell’impianto dovrebbero essere completati nella prima metà del prossimo anno.

Lo stabilimento di Hefei può realizzare berline e SUV; l’impianto dovrebbe essere in grado di produrre fino a 300.000 auto all’anno, al netto di tutti gli aggiornamenti e dei turni extra.

Anche l’azienda rivale Xpeng vende auto elettriche in Norvegia: Brian Gu, presidente e capo della casa automobilistica, ha dichiarato il mese scorso che Xpeng mira a vendere metà dei suoi veicoli elettrici al di fuori della Cina.

In agosto Xpeng aveva annunciato che avrebbe raddoppiato la capacità produttiva da 100.000 a 200.000 auto elettriche all’anno.

Movimento dei prezzi

Martedì le azioni Nio hanno chiuso in calo del 3,29% a 39,13 dollari.