Moderna, booster moltiplica gli anticorpi contro Omicron

In base ai dati riportati da Moderna, il vaccino di richiamo della società incrementa di ben 37 volte i livelli di anticorpi neutralizzanti contro Omicron  

Moderna, booster moltiplica gli anticorpi contro Omicron
1' di lettura

Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) ha riportato i dati preliminari sugli anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron a seguito della somministrazione dei suoi candidati vaccini booster anti-Covid con dosaggi da 50 e da 100 µg. 

  • La dose di richiamo da 50 µg attualmente autorizzata di mRNA-1273 ha aumentato i livelli di anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron di circa 37 volte rispetto ai livelli precedenti alla somministrazione del booster.
  • La dose da 100 µg di mRNA-1273 ha incrementato i livelli di anticorpi neutralizzanti di circa 83 volte rispetto ai livelli pre-booster.
  • Leggi anche: CEO Moderna: Omicron può impattare efficacia vaccini 
  • I candidati multi-valenti hanno potenziato i livelli di anticorpi neutralizzanti specifici per l’Omicron in maniera analoga ai livelli da 50 e da 100 µg. 
  • La società ha anche riferito che la dose di richiamo da 100 µg di mRNA-1273 è risultata generalmente sicura e ben tollerata. 
  • Comunque, le reazioni avverse successive alla dose di richiamo da 100 µg di mRNA-1273 sono state superiori a quelle per la dose di richiamo autorizzata da 50 µg.
  • Moderna afferma che, data la forza di mRNA-1273 e la velocità con cui si sta diffondendo la variante Omicron, la prima linea di difesa contro Omicron sarà una dose di richiamo di mRNA-1273.
  • Inoltre, la società continuerà a sviluppare una variante del vaccino specifica per Omicron (mRNA-1273.529), il cui avanzamento alla fase degli studi clinici è prevista all’inizio del 2022.
  • Foto di Spencer Davis da Pixabay



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!