La Fed più aggressiva del previsto manda in rosso le Borse mondiali

La Fed più aggressiva del previsto manda in rosso le Borse mondiali
1' di lettura

I verbali dell’ultimo meeting del Fomc, il braccio monetario della Federal Reserve, svelano la possibilità di ridurre gli acquisti subito dopo il primo rialzo dei tassi. Sell-off sui listini globali e in particolare sul Nasdaq

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le Borse europee aprono in rosso sulla scia dei ribassi di Wall Street dopo la pubblicazione delle minute della Fed, che hanno svelato un atteggiamento più restrittivo da parte della banca centrale Usa. A Piazza Affari, dove il Ftse Mib segna -1,5%, parte male Iveco che perde quasi tre punti percentuali. In rosso anche gli altri listini europei, che perdono poco più dell’1%.

VERBALI FOMC

C’era molta attesa per conoscere il contenuto dei verbali dell’ultima riunione del Fomc, il braccio monetario della Federal Reserve. E in effetti le minute hanno scosso i mercati globali, con i ribassi cominciati a Wall Street per poi contagiare Asia ed Europa. Una premessa è d’obbligo: i verbali fanno riferimento alla riunione del 14-15 dicembre, quando la variante Omicron era una minaccia meno grave rispetto ad oggi…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.