Rendimento del Bund tedesco torna sopra lo zero per la prima volta dal 2019

1' di lettura

Il titolo obbligazionario a 10 anni della Germania è nuovamente in territorio positivo dopo quasi tre anni, segno che gli investitori scommettono su un rialzo dei tassi per combattere l’inflazione gallopante in Ue

Il rendimento del titolo obbligazionario tedesco a 10 anni, il benchmark per tutta la zona euro, per la prima volta è salito sopra lo zero. Non accadeva dal 2019 che il Bund decennale toccasse lo 0,009%, riflettendo un calo del prezzo del debito. Anche se si tratta di un’oscillazione è un segnale forte, segno che gli investitori si stanno convincendo sul ritiro delle misure di stimolo per rallentare l’inflazione da parte delle banche centrali.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

SALITA LENTA

A metà dicembre, il rendimento del Bund aveva segnato circa -0,4 per cento. Con l’inflazione in Eurozona al 5% nel mese di dicembre, un record da quando è stata creata la moneta unica, gli operatori finanziari hanno cominciato a credere che la Bce, nonostante le reticenze iniziali, interverrà con una politica monetaria più restrittiva. Nell’ultima riunione, la Banca centrale europea ha annunciato che avrebbe continuato i suoi acquisti di attività dopo la scadenza del suo programma di acquisto di obbligazioni di emergenza a marzo, ma a un ritmo più lento di quanto gli investitori si aspettassero. Ma dall’altra parte dell’Oceano la Fed è prossima al rialzo dei tassi e si pensa che questo condizionerà l’atteggiamento più colomba degli omologhi europei…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.