Le autorità australiane approvano il vaccino di Novavax

Il candidato vaccino di Novavax, NVX-CoV2373, ha ricevuto l’autorizzazione alla registrazione provvisoria da parte della Therapeutic Goods Administration

Le autorità australiane approvano il vaccino di Novavax
1' di lettura

Mercoledì Novavax Inc (NASDAQ:NVAX) ha dichiarato che l’autorità nazionale australiana di regolamentazione dei farmaci ha concesso l’approvazione per il suo vaccino anti-Covid.

Cosa è successo

L’azienda biotech con sede nel Maryland ha dichiarato che l’ente normativo australiano Therapeutic Goods Administration (TGA) ha concesso l’autorizzazione alla registrazione provvisoria del suo vaccino NVX-CoV2373 per la prevenzione del COVID-19 negli individui di età pari o superiore a 18 anni.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

La società ha affermato che il vaccino sarà fornito in Australia sotto il marchio Nuvaxovid.

Leggi anche: Novavax lavora a vaccino contro variante Omicron

Perché è importante

A gennaio 2021 Novavax e l’Australia avevano annunciato un accordo di acquisto anticipato per 51 milioni di dosi di Nuvaxovid, con un’opzione per ulteriori 10 milioni di dosi, stando alla dichiarazione rilasciata.

Il capo della TGA John Skerritt ha detto di essere consapevole dell’interesse per il possibile utilizzo del vaccino Novavax come richiamo o anche come dose pediatrica per gli adolescenti, secondo quanto riportato dal canale australiano ABC News.

“Come facciamo con tutti i vaccini, non appena avremo i dati li esamineremo come una priorità assoluta”, ha affermato Skerritt.

All’inizio del mese le azioni Novavax hanno perso terreno insieme a quelle di altri produttori di vaccini quali Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) e Pfizer Inc (NYSE:PFE), dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti si era pronunciata contro i tentativi del Presidente Joe Biden di rendere obbligatoria per le grandi aziende la vaccinazione dei propri dipendenti.

In quel momento le azioni Novavax sono state le più colpite a causa dei ritardi nell’ottenimento delle autorizzazioni per il suo vaccino anti-Covid negli Stati Uniti e in Europa.

Movimento dei prezzi

Nella sessione regolare di mercoledì le azioni Novavax hanno ceduto il 6,2% a 92,33 dollari.