Bitcoin ha toccato il minimo? E quanto vale davvero oggi?

Michaël van de Poppe, Justin Bennett, Benjamin Cowen e Nicholas Merten hanno offerto le loro opinioni sul futuro di Bitcoin dopo il recente crollo delle criptovalute

Bitcoin ha toccato il minimo? E quanto vale davvero oggi?
2' di lettura

Bitcoin (CRYPTO:BTC) lunedì sera ha recuperato le perdite intraday ed è rientrato nella fascia di prezzo dei 36.000 dollari. Quattro analisti e trader esperti hanno condiviso le loro riflessioni su prospettive e fair value della maggior criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato.

Cosa è successo

Michaël van de Poppe, noto analista di criptovalute con sede ad Amsterdam, ha detto ai suoi oltre 564.000 follower su Twitter che Bitcoin è pronto per un test a 38.000 dollari e forse al livello dei 40.700 dollari dopo aver recuperato il range.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

L’analista di criptovalute Justin Bennett ha osservato che Bitcoin ha avuto una “buona ripresa” a quota 36.000 dollari. Qualora BTC si mantenesse al di sopra del livello dei 35.000 dollari, potrebbe poi salire verso l’intervallo dei 40.000-42.000 dollari.

Leggi anche: Nio come Tesla emetterà NFT per i suoi dipendenti

Bennett ha aggiunto che il trend ribassista di Bitcoin è intatto, a meno che la criptovaluta non torni al di sopra dell’intervallo dei 40.000-42.000 dollari in chiusura giornaliera, puntando così a livelli più alti.

Sul proprio canale YouTube, il cripto analista Benjamin Cowen si è soffermato sul fair value di Bitcoin, che si trova in un macro trend al rialzo.

Basandosi sulle bande di regressione logaritmica, Cowen ha affermato che il fair value della maggiore criptovaluta al mondo è di circa 32.885 dollari; in base alla banda di regressione logaritmica adatta ai dati non a bolla, il fair value della criptovaluta è di circa 19.100 dollari.

L’analista Nicholas Merten ha dichiarato sul suo canale YouTube che il recente crollo della capitalizzazione di mercato di Bitcoin a 600 miliardi di dollari potrebbe “porre le basi” per la crescita della principale criptovaluta al mondo nel corso dei prossimi mesi.

Merten prevede che a novembre di quest’anno Bitcoin potrebbe toccare il livello dei 200.000 dollari; questo se si usa come modello la teoria dell’allungamento dei cicli e considerando l’interesse per le criptovalute rispetto ad asset tradizionali come l’oro.

Movimento dei prezzi

Al momento della pubblicazione, Bitcoin era in aumento giornaliero del 2,5% a 36.040,55 dollari.