Facebook rompe con i media e si sposta nel metaverso

Il social network di proprietà di Meta Platforms intende investire diversamente i suoi fondi allo scopo di competere meglio con TikTok. Ecco tutti i dettagli  

Facebook rompe con i media e si sposta nel metaverso
2' di lettura

Facebook — consociata di Meta Platforms, Inc (NASDAQ:META) — sta rivalutando il proprio impegno a pagare per le notizie, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal; di conseguenza, le testate giornalistiche rischiano di perdere ricavi per decine di milioni di dollari.

In precedenza Facebook aveva risarcito gli editori di notizie per aver presentato i loro contenuti senza il pagamento di un compenso in cambio. Nel 2019 Facebook ha siglato accordi triennali con diversi editori, che avrebbero dovuto essere rinnovati nel 2022; l’azienda di social network ha pagato commissioni annuali medie di oltre 15 milioni di dollari al Washington Post, poco più di 20 milioni al New York Times e oltre 10 milioni al Wall Street Journal, secondo il suddetto report.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Gli editori che faticano a competere per i ricavi pubblicitari digitali con Google e Facebook hanno criticato questi colossi tech per non aver pagato in cambio della presentazione e della condivisione delle notizie sulle loro piattaforme. 

Secondo il Journal, al 2018 Facebook e Google risultavano aver incassato il 77% dei ricavi pubblicitari digitali nei mercati locali, mentre 1.800 giornali statunitensi avevano chiuso i battenti dal 2004.

Secondo quanto riferito, ora Facebook mira a reindirizzare i suoi investimenti sul metaverso e su altri prodotti per competere con TikTok — società di proprietà di ByteDance Ltd.

Anche il capo di Meta, Mark Zuckerberg, è rimasto deluso dalla pressione normativa globale che ha costretto piattaforme come Facebook e Google — consociata di Alphabet Inc (NASDAQ:GOOG) (NASDAQ:GOOGL) — a pagare gli editori per i contenuti delle notizie.

A maggio Campbell Brown, ideatrice di Facebook News ed ex giornalista della NBC e della CNN, ha assunto un nuovo ruolo più ampio nella supervisione delle partnership con i media globali presso Meta.

Movimento dei prezzi 

All’ultimo controllo, nella sessione pre-market di venerdì, le azioni di Meta Platforms erano in aumento dello 0,54% a 185 dollari.

Foto tramite Wikimedia Commons

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.