JPMorgan porta i clienti facoltosi nel fondo di Tiger

La capacità di JPMorgan di incanalare denaro verso Tiger Global Management è diventata l'invidia dei rivali. Ecco i pro e i contro di questa strategia

JPMorgan porta i clienti facoltosi nel fondo di Tiger
2' di lettura

JP Morgan Chase & Co (NYSE:JPM) ha battuto Morgan Stanley (NYSE:MS) e Goldman Sachs Group, Inc (NYSE:GS) nella gara per procurarsi altro capitale da incanalare verso Tiger Global Management di Chase Coleman; questo avviene proprio mentre la società si avvicinava al suo apice, riferisce Bloomberg.

I clienti di JP Morgan sono diventati la principale fonte di liquidità per il nuovo e maggior fondo di venture capital di Tiger, contribuendo con 1,9 miliardi di dollari al veicolo di investimento noto come PIP 15 prima della chiusura della raccolta fondi a marzo. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

La raccolta fondi di PIP 15 si è conclusa nel primo trimestre di quest’anno con un totale di 12,7 miliardi di dollari; entro la fine di ottobre 2021 Tiger era già riuscita a raccogliere 8,8 miliardi per PIP 15.

JPMorgan ha assunto diversi ruoli per il veicolo di investimento, reperendo capitale di investimento e finanziamenti obbligazionari.

Per Tiger, JPMorgan Private Investments ha creato condotti onshore e offshore che consentivano di contribuire con un investimento minimo molto più basso e ha iniziato a sollecitare la raccolta di capitali ad ottobre.

In precedenza, JP Morgan aveva attinto a un gruppo di clienti simile per raccogliere 2,9 miliardi di dollari a favore di un nuovo fondo di venture capital per Coatue Management di Philippe Laffont.

Tuttavia, il recente crollo dell’hedge fund centrale di Tiger a causa del calo dei titoli quotati in Borsa riflette un rallentamento nel mercato degli investimenti in società di venture capital.

È interessante osservare come le suddette società siano passate dal sollecitare gli individui più ricchi d’America ai semplici milionari per alimentare le loro insaziabili raccolte di capitali, scrive Bloomberg. 

Molti clienti istituzionali hanno costretto società di asset management come Tiger a lavorare più a stretto contatto con le banche e i loro clienti facoltosi per proseguire con la loro ondata di scommesse.

Tiger è stata in grado di sostenere le valutazioni di PIP 15; tuttavia, i mercati privati spesso impiegano diversi mesi per stabilizzarsi su nuove valutazioni dopo una significativa flessione.  

Secondo Bloomberg, nel primo trimestre Tiger ha registrato un calo complessivo dei fondi PIP pari al 9%, con ulteriori ribassi che probabilmente avverranno entro la fine di giugno. PIP 15 ha avuto un tasso interno di rendimento netto a doppia cifra sin dalla sua nascita.

Coatue ha iniziato a commercializzare il suo Growth Fund V all’inizio del 2021; ad aprile Coatue ha impedito ad alcuni investitori di prelevare tutti i loro contanti dal suo hedge fund centrale, che scommette su asset pubblici e privati.

Foto tramite Wikimedia Commons

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.