Boeing: problemi supply chain continueranno nel 2023

Ecco le parole dell'amministratore delegato di Boeing David Calhoun, intervenuto al Qatar Economic Forum di Bloomberg

Boeing: problemi supply chain continueranno nel 2023
1' di lettura
  • Boeing Co (NYSE:BA) prevede che i problemi della supply chain persisteranno fin quasi alla fine del 2023, guidati dalla carenza di manodopera presso i fornitori di fascia media e più piccoli, in parte a causa di un ritorno della domanda più veloce del previsto; così ha riferito Reuters, citando le parole pronunciate mercoledì dall’amministratore delegato della compagnia aerea.
  • “Il passaggio dalla domanda alle questioni della supply chain… è notevole, la velocità con cui è successo”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Boeing David Calhoun al Qatar Economic Forum di Bloomberg a Doha.
  • “È stato un vero problema per entrambi i gruppi di produttori, e a mio avviso probabilmente resterà così fin quasi alla fine del prossimo anno”, ha aggiunto Calhoun.
  • “E il maggior freno di tutti per quel gruppo di fornitori di livello intermedio e per il gruppo di fornitori di livello inferiore è la disponibilità di manodopera, cioè se abbiamo una forza lavoro”, ha affermato Calhoun.
  • L’AD di Boeing ha affermato che l’azienda ha una supply chain ampia e complessa con molta fragilità, che causa problemi in caso di ritardi. 
  • Foto tramite Wikimedia Commons

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!