Bitcoin ed Ethereum ignorano Fed e Voyager, vola Storj

Ecco gli ultimi aggiornamenti e movimenti di prezzo delle principali criptovalute sul mercato

Bitcoin ed Ethereum ignorano Fed e Voyager, vola Storj
4' di lettura

Mercoledì sera Bitcoin, Ethereum e altre importanti monete digitali erano in rialzo; al momento della pubblicazione, la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute era in aumento dell’1,09% a 916,33 miliardi di dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Andamento dei prezzi delle principali monete
Moneta 24 ore 7 giorni Prezzo
Bitcoin (CRYPTO:BTC) +0,96% +4,86% 20.350,58 dollari
Ethereum (CRYPTO:ETH) +2,74% +10,67% 1.168,78 dollari
Tether (CRYPTO:USDT) +0,02% +0,02% 0,9992 dollari
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Storj (STORJ) +16,63% 0,7464 dollari
THORChain (RUNE) +3,45% 2,24 dollari
The Sandbox (SAND) +0,95% ​1,25 dollari

Perché è importante

Bitcoin ha mostrato segni di consolidamento intorno ai 21.000 dollari, in una giornata in cui la Federal Reserve ha pubblicato i verbali della riunione di politica monetaria di giugno, caratterizzati da un tono aggressivo.  

“I partecipanti hanno concordato sul fatto che le prospettive economiche giustificassero il passaggio a una posizione di politica monetaria restrittiva e hanno riconosciuto la possibilità che una posizione ancora più restrittiva potrebbe essere appropriata se le elevate pressioni inflazionistiche dovessero persistere”, secondo il verbale.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il movimento dei prezzi di Bitcoin ed Ethereum nel trading intraday di mercoledì ha ignorato il fallimento della piattaforma di prestiti in criptovaluta Voyager Digital LLC (OTC:VYGVF) e i possibili timori di contagio per il mercato delle crypto.

“Al momento della scrittura Bitcoin si sta consolidando sopra i 20.000 dollari, mentre rimane il sentiment negativo tra gli operatori di mercato”, ha dichiarato l’analista di GlobalBlock Marcus Sotiriou.

Sotiriou ha citato i dati di CoinShares e ha osservato che 51 milioni di dollari sono confluiti nel ProShares Short Bitcoin Strategy ETF (NYSE:BITI). 

“Questo prodotto scommette contro il prezzo di Bitcoin, dimostrando che gli investitori istituzionali sono ribassisti sull’asset”, ha scritto Sotiriou; comunque, gli afflussi su BITI potrebbero anche essere dovuti al fatto che si tratta del primo prodotto del suo genere che consente agli istituzionali di scommettere contro BTC.  

Intanto il dollaro continua a salire: l’indice del dollaro, una misura della forza del biglietto verde rispetto ad altre sei valute, mercoledì era in lieve ribasso dai massimi ventennali a quota 106,46, ha riportato Reuters.  

Michaël van de Poppe ha affermato che il dollaro sta ancora “spingendo verso l’alto” mentre i rendimenti dei titoli di stato si stanno consolidando; il trader di criptovalute ha affermato che Bitcoin “sta tenendo e sembra pronto per un grande movimento relativamente presto”.  

Van de Poppe ha affermato che “superare” il livello dei 20.200-20.400 dollari è fondamentale affinché la principale criptovaluta al mondo possa poi muoversi verso i 22.400 e i 23.000 dollari.

Mercoledì l’ex gestore di hedge fund e conduttore televisivo Jim Cramer ha twittato che è “l’ora delle crypto”. 

Il suo tweet è arrivato il giorno dopo che aveva messo in dubbio il “valore reale” delle criptovalute e aver detto che stavano “implodendo”.

Il trader di criptovalute Justin Bennett ha affermato che l’attuale aumento di Bitcoin è un relief rally, aggiungendo che i 21.000 dollari rappresentano un’area di resistenza da “tenere d’occhio” nei prossimi giorni. 

Gli stakers hanno depositato quasi 13 milioni di ETH nel contratto Ethereum 2.0, con il 62% degli afflussi che sono avvenuti prima del massimo storico di novembre, ha twittato Glassnode.

La società di analisi on-chain ha affermato: “Con il prezzo [di ETH] che è crollato di oltre il 78% e le monete che non possono essere ritirate, solo il 17% degli $ETH in staking è attualmente in profitto”.

Foto tramite Opporty786 su Shutterstock

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.