Autogrill si fonde con Dufry. I dettagli dell’accordo

Ecco tutti i dettagli dell'accordo finalizzato ieri notte tra il gruppo di ristorazione Autogrill e la società svizzera Dufry.

Autogrill si fonde con Dufry. I dettagli dell’accordo
2' di lettura

Arriva stamattina l’annuncio della firma di un accordo tra l’italiana Autogrill S.p.A. (BIT:AGL) e il retailer svizzero Dufry AG (SWX:DUFN), nel cui azionariato compaiono Advent International, Qatar Holding, la famiglia Rupert e Alibaba.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il nuovo gruppo di ristorazione e retial autostradale sarà capitanato dagli italiani, che deterranno il 20 per cento delle quote societarie. I ricavi annuali stimati sono già colossali, pari a 12 miliardi l’anno.

I dettagli dell’accordo

Le anticipazioni circa un imminente accordo erano già comparse durante il fine settimana su Bloomberg, che ne pronosticava correttamente la conclusione entro domenica. E difatti proprio durante la notte il sito di Dufry riportava un comunicato stampa che annunciava la conclusione dell’accordo con la società Autogrill.

Secondo i termini dell’accordo, il colosso di Basilea Dufry pagherà in azioni l’azienda di ristorante autostradale, mentre i Benetton diventeranno il più grande investitore singolo nella nuova entità risultante.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Edizione Srl, attraverso una controllata al 100%, trasferirà infatti a Dufry l’intera partecipazione del 50,3% in Autogrill con un rapporto di cambio di 0,158 nuove azioni Dufry per ogni azione Autogrill, riporta il comunicato sul sito dell’azienda svizzera. Edizione diventerò così maggior azionista della nuova società.

Le trattative erano già cominciate informalmente mesi fa, ma il divario nelle valutazioni tra Dufry e Autogrill avrebbe rallentato le discussioni, che si sono concluse solo domenica notte.

Il valore di mercato della nuova entità è stimato in 6 miliardi di dollari circa al prezzo corrente. Il beneficio previsto per gli azionisti di Dufry post-closing viene quiantificato in circa 85 milioni di franchi svizzeri.

Per la famiglia industriale trevigiana si tratta della seconda mossa importante quest’anno, dopo l’accordo con Blackstone per privatizzare Atlantia.

Movimento dei prezzi

In apertura dei mercati le azioni Autogrill scambiavano a 6,29 euro, in ribasso dell’8,12%. Le azioni Dufry scambiavano a 33 CHF, in rialzo del 5,63%.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.