Pre-market: futures USA in lieve aumento. In arrivo i dati sul lavoro

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: si attendono le trimestrali di Alibaba, Eli Lilly, Kellogg e Block

Pre-market: futures USA in lieve aumento. In arrivo i dati sul lavoro
4' di lettura

Movimenti in pre-market

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in lieve rialzo dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones era salito di oltre 400 punti. Gli investitori attendono i risultati degli utili da Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), Eli Lilly and Company (NYSE:LLY), Kellogg Company (NYSE:K) e Block, Inc. (NYSE:SQ).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il rapporto Challenger sul taglio dei posti di lavoro negli Stati Uniti per il mese di luglio verrà comunicato alle ore 7:30 ET; i dati sul commercio internazionale e le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione saranno pubblicati alle 8:30 ET. La presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, parlerà alle 12:00 ET.

Nel frattempo i futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 72 punti, attestandosi a 32.842, quelli sull’S&P 500 erano in aumento di 13,50 punti a quota 4.169,75 e i futures sul Nasdaq salivano di 72,25 punti a 13.343,75.

I prezzi del petrolio erano in aumento, coi futures sul Brent che segnavano +0,51% a 97,27 dollari al barile; i futures sul WTI erano in rialzo dello 0,65% a 91,25 dollari al barile. Il rapporto settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte di gas naturale in stoccaggio sotterraneo degli Stati Uniti sarà diffuso alle ore 10:30 ET.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 93.593.210 contagi e circa 1.057.230 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 44.087.030 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 33.960.130.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi i mercati europei erano prevalentemente positivi in apertura. L’indice STOXX Europe 600 guadagnava lo 0,3%, mentre il FTSE 100 di Londra arretrava dello 0,1%; l’indice spagnolo IBEX 35 era in rialzo dello 0,4%, l’indice francese CAC 40 era in verde dello 0,6% e il tedesco DAX segnava +0,9%. Nel mese di luglio, l’indice PMI costruzioni S&P Global dell’Eurozona è sceso a 45,7 da 47 del mese precedente, le immatricolazioni di auto nuove nel Regno Unito sono diminuite del 9% su base annua a 121.162 unità, il PMI costruzioni britannico è arretrato a 48,9 da 52,6 di giugno, il PMI costruzioni S&P Global dell’Italia è sceso a 46,2 da 50,4 del mese precedente, il PMI costruzioni della Francia è salito a 48,6 da 46,4 e il PMI costruzioni S&P Global della Germania è sceso a 43,7 da 45,9 di giugno. A giugno gli ordini di fabbrica in Germania hanno registrato una flessione dello 0,4% su base mensile.

Mercati asiatici

I listini asiatici hanno chiuso gli scambi contrastati; l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,69%, l’indice cinese Shanghai Composite è salito dello 0,8% e l’Hang Seng di Hong Kong è balzato del 2,06%; l’indice australiano S&P/ASX 200 ha invece avuto un calo dello 0,01% e l’indiano BSE Sensex ha segnato -0,09%. Nel mese di giugno, il surplus commerciale dell’Australia si è ampliato a 17,67 miliardi di dollari australiani rispetto al dato rivisto di 15,02 miliardi del mese precedente, le esportazioni di beni e servizi dall’Australia sono aumentate del 5,1% e le importazioni sono cresciute dello 0,7% su base mensile.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno declassato il titolo Ping Identity Holding Corp. (NYSE:PING) da Overweight a Sector Weight.Negli scambi in pre-market le azioni di Ping Identity cedevano lo 0,11% a 28,05 dollari.

Ultime notizie

  • eBay Inc. (NASDAQ:EBAY) mercoledì ha riportato utili e risultati di vendita ottimistici per il secondo trimestre. Secondo quanto dichiarato, la società prevede un fatturato per l’intero anno fiscale compreso tra 9,6 e 9,9 miliardi di dollari rispetto a una stima di Wall Street pari a 9,68 miliardi; gli utili per azione per l’intero anno sono previsti in un intervallo compreso tra 3,95 e 4,10 dollari, rispetto a una stima di 3,98 dollari.
  • Il conglomerato multinazionale giapponese SoftBank Group Corp (OTC:SFTBY) ha raccolto liquidità per 22 miliardi di dollari attraverso accordi che ridurranno significativamente la sua partecipazione in Alibaba Group Holding Ltd. (NYSE:BABA) nei prossimi anni, ha riferito il Financial Times.
  • Booking Holdings Inc. (NASDAQ:BKNG) ha registrato utili del secondo trimestre migliori del previsto. Tuttavia, nonostante i ricavi siano quasi raddoppiati su base annua a 4,29 miliardi di dollari, hanno mancato la stima di consenso che si attestava a 4,33 miliardi.
  • Cigna Corporation (NYSE:CI) ha riportato utili ottimistici per il secondo trimestre.