Google subisce l’effetto COVID-19 e annuncia nuovi tagli al budget

Google, la controllata di Alphabet (NASDAQ: GOOG), cede alla pressione economica causata dalla pandemia globale di Coronavirus e decreta ulteriori tagli al budget per assunzioni e marketing.

1' di lettura

Giovedì, Google ha svelato nuovi piani di sospensione delle assunzioni a tempo pieno e di riduzione degli stanziamenti per il marketing nelle linee di business non essenziali nella seconda metà del 2020.

Cosa è successo

“Come abbiamo delineato la scorsa settimana, stiamo rivalutando il ritmo dei nostri piani di investimento per il resto del 2020 e ci concentreremo su un numero selezionato di importanti progetti di marketing”, ha detto un portavoce di Google in un’e-mail alla CNBC.

Dopo che gli ultimi due mesi dallo scoppio della pandemia di COVID-19 hanno costretto l’azienda a chiudere temporaneamente gli uffici in Asia, Google ha deciso anche di congelare le assunzioni per i dipendenti a tempo pieno e con contratto. Nel primo trimestre del 2020, il gruppo ha già assunto 4.000 dipendenti.

Il sito di finanza Business Insider ha riferito che i team di stagisti internazionali del turno estivo di Google vedrebbero i loro salari ridursi fino al 50%.

Le misure restrittive del gigante del web stridono con quelle confermate poche settimane fa da un altro peso massimo: all’inizio di aprile, Sheryl Sandberg, direttore operativo di Facebook Inc., ha dichiarato che la sua compagnia valuta l’assunzione di altre 10.000 persone nel team di Progettazione e Ingegneria entro la fine del 2020.

Nel frattempo…

Facendo leva sul crescente interesse per le videoconferenze, l’app di Google per le videochiamate, Duo, è stata aggiornata per poter effettuare e ricevere videochiamate con gli altoparlanti di Google Nest, disponibili per 12 persone contemporaneamente.