Musk spinge Tesla verso la produzione del camion Semi

Titolo ai massimi storici; Musk spinge per la produzione del nuovo semirimorchio elettrico Semi, ma alcuni dipendenti risultano positivi al COVID-19 

Musk spinge Tesla verso la produzione del camion Semi
2' di lettura

Cosa è successo? Il mese scorso, Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha combattuto con lo stato della California per poter riaprire la sua fabbrica di Fremont nel bel mezzo della pandemia di Coronavirus. Dopo molte discussioni, lo stato ha permesso all’impianto di riprendere le operazioni.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

L’amministratore delegato Elon Musk non è stato timido nel mostrare la sua rabbia nei confronti dell’ordinanza di isolamento domiciliare. A maggio, Musk era apparso sul podcast di Joe Rogan, discutendo del suo scetticismo sulle morti dovute al COVID-19.

“Conosco zero persone che sono morte, ma conosco molte persone che l’hanno preso”, aveva detto Musk in quel momento.

Cosa potrebbe succedere? Martedì mattina, il Washington Post ha riferito che due dipendenti dello stabilimento Tesla di Fremont sono stati trovati positivi al Coronavirus. Martedì sera, un dipendente di Tesla ha dichiarato a Electrek che in realtà i lavoratori positivi erano quattro.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Non ci sono state infezioni di residenti della contea, correlabili ai luoghi di lavoro, associate a Tesla”, ha detto il portavoce della contea Neetu Balram, secondo il rapporto del Post. “Durante la settimana precedente, se una persona fosse stata trovata positiva e non fosse residente nella contea di Alameda, sarebbe stato possibile non averlo potuto riscontrare”, ha aggiunto Balram.

Tesla non ha fatto commenti sulla chiusura dell’impianto poi riaperto a metà maggio.

Perché è importante: Il rally di Tesla da inizio anno è accelerato durante le ultime sedute. Negli ultimi cinque giorni di contrattazioni, il titolo è salito oltre i 100 dollari per azione.

All’inizio di questa settimana, la China Passenger Car Association ha informato che Tesla ha venduto oltre 11.000 auto nel mese di maggio. Mercoledì, Musk ha affermato che è tempo di portare il nuovo camion commerciale elettrico di Tesla, Semi, alla “produzione in serie”, secondo un rapporto di Reuters che cita un’e-mail.

Con la possibilità di una seconda ondata di COVID-19, i livelli di produzione della struttura Fremont di Tesla saranno messi alla prova, ma gli investitori non sembrano essere troppo preoccupati al momento.

Mercoledì, le azioni di Tesla hanno chiuso ad un nuovo massimo storico di 1.025,05 dollari per azione.