Brevetti Apple: nuovi prodotti all’orizzonte per il gruppo di Cupertino?

Gli analisti di Bank of America sono ottimisti sul gruppo con sede a Cupertino

L’attività di Apple nel campo dei brevetti porterà ad un ampio sviluppo di prodotti
2' di lettura

Secondo gli analisti di BofA Securities, le domande di brevetto effettuate da Apple Inc (NASDAQ:AAPL) sarebbero indicative dell’enorme sforzo che l’azienda sta compiendo per lo sviluppo di nuovi prodotti relativi a una vasta gamma di categorie.

Cosa dicono gli analisti su Apple Wamsi Mohan ha mantenuto su Apple un rating Buy (comprare), con un prezzo obiettivo di 390 dollari.

La tesi su Apple Gli investitori tendono a credere che ci sia una mancanza di innovazione da parte di Apple, probabilmente perché l’iPhone della compagnia viene utilizzato come parametro di riferimento e, rispetto allo smartphone, anche lo sviluppo di prodotti di successo appare come un dato marginale, ha affermato Mohan in una nota di giovedì. (Clicca qui per vedere il profilo dell’analista.)

Mohan ha spiegato che Cupertino ha un “grande sforzo in corso” nell’innovazione, con domande per brevetti in varie categorie, quali strumenti indossabili, salute e fitness, realtà aumentata, realtà virtuale e autonomia, nonché per vari componenti hardware come batterie e display.

Le domande per i brevetti suggeriscono che, nel breve termine, potrebbero uscire prodotti nella categoria dei dispositivi indossabili, con un possibile miglioramento degli Apple Watch, grazie a maggiori capacità di monitoraggio della salute, ha affermato l’analista.

Il business dei dispositivi indossabili contribuisce alle vendite per circa 28 miliardi di dollari, il ché è certamente un dato importante, spesso messo però in ombra dal contributo derivante dagli iPhone, che nel 2019 è stato di 146 miliardi di dollari, ha detto Mohan.

L’analista ha aggiunto inoltre che la spesa di Apple su ricerca e sviluppo è cresciuta da 1 miliardo di dollari nel 2009 a 13 miliardi nel 2019.

Mohan ha concluso spiegando che l’aumento della spesa costituisce sia una strategia difensiva – per non lasciare che i progressi tecnologici delle altre aziende possano mettere a repentaglio il vantaggio di mercato della compagnia – che una strategia offensiva, funzionale per accedere a nuove categorie di prodotti.

Movimento dei prezzi AAPL Giovedì, al momento della pubblicazione, le azioni di Apple erano in aumento dello 0,29%, a 361,12 dollari.