35 titoli in movimento nel pre-market del 6 luglio 2020

I titoli e in rialzo e in ribasso nel pre-apertura di Wall Street

35 titoli in movimento nel pre-apertura di lunedì 6 luglio 2020

Titoli in rialzo

  • LM Funding America, Inc. (NASDAQ:LMFA) ha segnato un +88,2%, a 2,39 dollari, negli scambi pre-market dopo un calo del 5% giovedì.
  • Il titolo Broadway Financial Corporation (NASDAQ:BYFC) ha osservato un incremento del 42,1%, a 4,42 dollari, nel pre-apertura, dopo un’impennata del 38% giovedì.
  • Le azioni di Blink Charging Co. (NASDAQ:BLNK) sono aumentate del 23,1%, a 6,50 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato dopo il +9% di giovedì.
  • Mmtec, Inc. (NASDAQ:MTC) è salita del 23%, a 1,66 dollari, nel trading pre-market.
  • Futu Holdings Limited (NASDAQ:FUTU) è salita del 19,7%, a 31,91 dollari, nel pre-mercato dopo un aumento del 15% giovedì.
  • Carver Bancorp, Inc. (NASDAQ:CARV) ha registrato un aumento del 18,5%, attestandosi a 8,45 dollari, nel trading pre-market.
  • China Life Insurance Company Limited (NYSE:LFC) è cresciuta del 16,4%, a 12,69 dollari, negli scambi pre-mercato dopo aver guadagnato l’8% giovedì.
  • Il titolo Cellectar Biosciences, Inc. (NASDAQ:CLRB) è incrementato del 16,3%, a 1,64 dollari, nel trading pre-market dopo aver superato il 5% giovedì.
  • Polar Power, Inc. (NASDAQ:POLA) in rialzo del 15,9%, a 2,99 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato. Le azioni Polar Power sono scese del 18% giovedì dopo aver riportato un investimento privato di 2,8 milioni di dollari.
  • NIO Inc. (NYSE:NIO) è aumentata del 14,4%, a 10,72 dollari, nel trading pre-market. Le azioni NIO sono balzate intorno al 19% giovedì dopo che la società ha registrato un aumento del 179,1% su base annua delle consegne di giugno.
  • Il titolo Overstock.com, Inc. (NASDAQ:OSTK) è salito del 14%, a 38,11 dollari, nel trading pre-market dopo aver superato l’11% giovedì.
  • Il titolo di Niu Technologies (NASDAQ:NIO) è cresciuto del 14%, a 20,80 dollari, nel pre-market dopo aver guadagnato circa il 12% giovedì.
  • Safe-T Group Ltd (NASDAQ:SFET) è aumentata del 13,8%, a 1,98 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato. Safe-T Group prevede una crescita dei ricavi tra il 162% e il 168% nel primo semestre del 2020.
  • Ayro, Inc. (NASDAQ:AYRO) ha segnato un rialzo del 13,8%, a 3,72 dollari, negli scambi pre-mercato dopo un balzo del 18% giovedì.
  • Magenta Therapeutics, Inc. (NASDAQ:MGTA) è salita del 13,6%, a 9,05 dollari, negli scambi pre-mercato dopo un rialzo del 5% giovedì.
  • Le azioni di Electrameccanica Vehicles Corp. (NASDAQ:SOLO) erano in rialzo del 13,5% a 3,55 dollari nel pre-market dopo una salita di oltre il 34% giovedì.
  • UP Fintech Holding Limited (NASDAQ:TIGR) è salita del 13,5%, a 4,70 dollari nel trading pre-market.
  • Le azioni di Qutoutiao Inc. (NASDAQ:QTT) erano in rialzo del 12,8% a 3,90 dollari, nel trading pre-market dopo un rialzo di circa il 12% giovedì.
  • Cinedigm Corp. (NASDAQ:CIDM) è aumentata dell’11,5%, a 2,33 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato in vista degli utili trimestrali.
  • Nel pre-market,Canaan Inc. ha registrato un aumento dello 11,2%, a 2,01 dollari.
  • ObsEva SA (NASDAQ:OBSV) è salita del 10,6%, a 6,80 dollari, nel trading pre-mercato dopo aver riportato risultati positivi da due studi di Fase 3, PRIMROSE 1 e 2, per il suo Yselty per il trattamento dei fibromi uterini.
  • Mylan, Inc. (NASDAQ:MYL) ha fatto osservare un +9,2%, a quota 17,40 dollari, nel pre-mercato, dopo che la società ha ottenuto l’approvazione normativa per la polvere liofilizzata di Remdesivir per iniezione di 100 mg per flaconcino in India per l’uso di emergenza limitato nei pazienti affetti da COVID-19.
  • Uber Technologies, Inc. (NYSE:UBER) è salita del 5,6%, a 32,40 dollari, durante la compravendita pre-mercato dopo che la società ha accettato di acquisire Postmates per 2,65 miliardi di dollari attraverso un accordo “all-stock”, secondo quanto riferito da Bloomberg.
  • Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) ha registrato un +5,4%, a quota 1.274,00 dollari per azione, nel pre-market. Le azioni di Tesla sono aumentate dell’8% giovedì dopo che la società ha riportato i numeri delle consegne nel secondo trimestre. Tesla ha iniziato altresì a prendere preordini per il suo Cybertruck in Cina, si legge nel sito della compagnia.

Titoli in ribasso

  • Endologix, Inc (NASDAQ:ELGX) è crollata del 55,7% a 0,3413 dollari, nel pre-market, dopo che la società ha ha chiesto l’amministrazione controllata secondo il Chapter 11 e ha e ha raggiunto un accordo con Deerfield Partners i cui termini prevedono che la stessa Endologix diventi una compagnia privata.
  • Il titolo Nxt-ID, Inc. (NASDAQ:NXTD) è sceso del 10,8% a 0,5225 dollari, negli scambi pre-mercato dopo essere salito di oltre il 10% giovedì.
  • Le azioni di Mer Telemanagement anagement Solutions Ltd. (NASDAQ:MTSL) hanno segnato un calo del 9,7% a 1,43 dollari nelle negoziazioni pre-mercato dopo aver guadagnato oltre il 5% giovedì.
  • Negli scambi pre-market, le azioni di GEE Group, Inc. (NYSE:JOB) sono scese del 9,4% a 1,36 dollari. Le azioni del Gruppo GEE sono aumentate del 192% giovedì dopo che la società ha annunciato di aver eliminato oltre 47 milioni di dollari di debiti e finanziamenti mezzanini.
  • Ameri Holdings, Inc. (NASDAQ:AMRH) ha segnato un ribasso dell’8,3%, a 1,43 dollari, negli scambi pre-mercato dopo un calo di oltre il 10% giovedì.
  • Alterity Therapeutics Limited (NASDAQ:ATHE) è scesa dell’8,1% a 1,47 dollari, negli scambi pre-mercato dopo essere calato di oltre il 14% giovedì.
  • Intec Pharma Ltd. (NASDAQ:NTEC) è diminuita del 7,7% a 0,2604 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato dopo una discesa del 7% di giovedì.
  • Ideanomics, Inc. (NASDAQ:IDEX) era giù del 7,2% a 1,42 dollari, negli scambi pre-mercato dopo essere diminuito di oltre l’11% giovedì.
  • Actinium Pharmaceuticals, Inc. (NYSE:ATNM) le azioni sono scese del 7,1% a 0,2920 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato dopo un calo del 5% di giovedì.
  • Le azioni di Aemetis, Inc. (NASDAQ:AMTX) sono scese dell’5,4%, a 0,77 dollari.
  • BIO-key International, Inc. (NASDAQ:BKYI) ha segnato un calo del 5,3% a 0,73 dollari, nelle negoziazioni pre-mercato dopo un ribasso del 7% nella sessione precedente.

Nessun Articolo da visualizzare